Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Gennaio - ore 16.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Guerri: "Fossamastra ridotta a una discarica"

Guerri: `Fossamastra ridotta a una discarica`

La Spezia - "Il sindaco e i suoi assessori dicono che la città è più pulita. Ma come molto spesso accade quando parlano, è vero l'esatto contrario". Così il consigliere comunale Giulio Guerri, capogruppo della lista civica "Per la Nostra Città", nella sua ennesima interrogazione volta a denunciare la situazione disastrosa sul fronte dei rifiuti, del decoro urbano e dell'igiene pubblica. "In continuità con lo scenario fallimentare che da molto tempo continua a contrassegnare la vita quotidiana e l'immagine della nostra comunità, anche negli ultimi giorni ho dovuto segnalare, girando per la città e raccogliendo le lamentele di residenti e commercianti, una moltitudine di disagi e situazioni indecorose, rappresentativi della pessima organizzazione e del malfunzionamento del servizio di igiene urbana inteso in tutte le sue fasi, compresi i controlli e la prevenzione (attività già pagate dai cittadini con la Tari). La mancata volontà e capacità, da parte dell'amministrazione comunale e dei vertici di Acam, di superare i problemi profondi e i difetti strutturali, ben noti ed evidenti nel sistema che si è voluto introdurre e perpetuare, ha fatto sì che anche negli ultimi giorni la città si presentasse sempre più sporca agli occhi dei suoi abitanti, operatori economici e visitatori." Guerri mette a fuoco le criticità : "disservizi nel ritiro porta a porta (fra i più pesanti quelli lamentati in via Del Monte al Termo, dove è saltata per tre settimane la raccolta della plastica e del secco e in via Veneto a Mazzetta, dove sacchetti dei pannoloni sono rimasti davanti ai portoni per giori); tempi troppo lunghi negli appuntamenti per il ritiro degli ingombranti; grossi limiti nell'organizzazione dello spazzamento stradale (testimoniati da cumuli di fogliame lungo arterie come ad esempio viale Fieschi e dalla sporcizia segnalata in vari punti lungo marciapiedi e portici); infine la proliferazione di vere e proprie discariche, da viale Alpi a via Viano, da Piazza San Domenico al Montale di Marola, dal Canaletto a via Filzi. In particolare da evidenziare la situazione di Fossamastra, letteralmente circondata da discariche specialmente lungo viale San Bartolomeo, e per l'esattezza sui due lati del tratto fra Mariperman e la Darsena e in più punti dell'ex binario portuale proprio davanti al quartiere."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure