Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Maggio - ore 18.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Gli echi del Cruise Day arrivano a Genova. Furibondo il Pd: "Giù le mani dalla Palmaria"

Le parole di Ilaria Cavo mandano su tutte le furie Paita e Michelucci: "Dopo Toti che voleva farne una nuova Capri adesso l'assessore punta a farla invadere dai crocieristi. Cozzani dimostri dignità e difenda il suo territorio".

Gli echi del Cruise Day arrivano a Genova. Furibondo il Pd: `Giù le mani dalla Palmaria`

La Spezia - Il Cruise Day si svolge alla Spezia ma nel 2016 le notizie corrono e i primi lanci del mattino generano una ridda di commenti a brevissimo giro di posta. Sotto accusa le parole dell'assessore regionale Ilaria Cavo che, chiamata al saluto istituzionale, ha voluto aprire, o per meglio dire, due temi molto delicato: in primis la futura destinazione dell'ex colonia Olivetti di Marinella e poi i destini dell'isola Palmaria, oggetto di dibattito anche sul territorio: "Dopo l'infelice uscita del presidente Toti che voleva far diventare la Palmaria come Capri, oggi si è aggiunta l'ineffabile assessore Cavo che ha auspicato per la Palmaria un futuro come tappa del turismo crocierisrico. Questa classe politica di destra non si rende conto della gravità dei messaggi che sta lanciando".

Paita e Michelucci, forti della loro "territorialità", ricordano che non esiste uno spezzino o abitante di Portovenere che auspichi una Palmaria invasa dai turisti delle crociere o trasformata - snaturandola - in un resort per ricchi. "A Toti, Cavo, Scajola e compagnia bella vogliamo dire: giù le mani da un patrimonio dell'umanità, giù le mani da un bene naturalistico fondamentale che deve mantenere la propria autenticità. La Palmaria non deve essere trasformata e cementificata. L'amministrazione regionale precedente ha buttato giù lo "scheletrone", non permetteremo scempi o idee folli. Al sindaco di Portovenere, schiacciato sulle posizioni di Toti, Cavo e Scajola, vogliamo dire soltanto una cosa: dimostra un po' di dignità e difendi il tuo territorio, smentendo le idee folli di trasformare la Palmaria in Capri o di farla invadere dai crocieristi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure