Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Agosto - ore 12.09

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Giovedì la "mozione del crocifisso" targata Lega Nord

Con un'interpellanza porteranno la proposta nel consiglio di giovedì sera. Viviani e gli altri: "No al laicismo radicale, sì al rispetto di ogni religione ribadendo il primato delle nostre radici cristiane. Invieremo il documento a tutte le scuole".

Giovedì la "mozione del crocifisso" targata Lega Nord

La Spezia - Il crocifisso deve tornare a campeggiare nell'aula consiliare e negli altri locali comunali ad uso pubblico. Lo dicono con forza i consiglieri leghisti che compongono la maggioranza a sostegno della giunta Peracchini e hanno deciso di portare la loro proposta al vaglio del prossimo consiglio comunale, in programma giovedì sera a palazzo civico. "La società europea occidentale é nata dall'incontro tra il mondo greco-romano e la religiosità cristiano-giudaica, quest'ultima è stato il lievito che ha permesso di formulare, dal 33 d.c in poi, le categoria filosofiche, culturali, artisti.e e sociali che contraddistinguono ancora oggi gran parte della nostra forme mentis e della nostra tradizione - spiegano i consiglieri del Carroccio Lorenzo Viviani, Lorella Cozzani, Redento Mochi, Federica Paita, Simone Vatteroni - ma negli ultimi cinquant'anni la società europea occidentale, in concomitanza con il dilagare di un sernpre maggiore relativismo valoriale, é stata caratterizzata dall'emergenza di una forma radicale d laicismo, secondo cui qualsiasi simbolo o precetto religioso incompatibile con la dimensione pubblica statale, caratterizzata dal riconoscimento di pari dignità e pari valore per tutti i credi religiosi".

Secondo i consiglieri leghisti così facendo il laicismo si trasforma in ideologia: "E non ha certo portato effetti positivi, come l'abolizione dei festeggiamenti in occasione del Natale e della Pasqua in molte scuole, la deposizione dei crocifissi nei locali pubblici, la perdita della coscienza di comune appartenenza ai più basilari valori cristiani. Il crocifisso non è solamente un simbolo religioso, bensì, alla luce di quanta sinteticamente afferma, é da ritenersi un simbolo culturale che condensa in sé i valori fondanti la società europea occidentale. E allora siccome i locali pubblici di proprietà comunale devono essere considerati un luogo privilegiato dove si manifesta la dimensione comunitaria a cui ciascuno di noi appartiene, ricordiamo che il crocifisso non è presente nella sala consiliare nè nei locali ad uso pubblico di proprietà. E' necessario pertanto con forza i valori fondanti la nostra società per meglio orientarci nel mondo contemporaneo, rifiutando con forza il laicismo radicale, senza venir meno ad una forma sana e rispettosa di laicismo, che riconosca pari dignità ad ogni credo religioso pur ribadendo il primato delle nostre radici cristiane". I consiglieri intendono poi inviare l'interpellanza agli istituti scolastici affinché ne venga data lettura, e ciascun istituto "potrà avviare al suo interno una riflessione al riguardo per valutare la possibilità di apporre nelle proprie aule, laddove già non ci sia, un esemplare di crocifisso".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News