Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Giampedrone: "Abbiamo ribaltato la Liguria ma non vogliamo fermarci"

Stamani ad Ameglia brindisi natalizio con amministratori e sostenitori: "La vittoria di Sarzana fra i momenti più belli del 2018. Tragedia del Ponte Morandi senza precedenti".

"Lavoriamo per governo di centrodestra anche nel Paese"
Giampedrone: "Abbiamo ribaltato la Liguria ma non vogliamo fermarci"

La Spezia - “Cristina sindaco di Sarzana e Manuela onorevole sono state le cose più belle di questo 2018”. Così Giacomo Giampedrone nel breve discorso che questa mattina ha preceduto il tradizionale brindisi natalizio al bar Mirò di Ameglia, da dove cinque anni fa è partita la lunga e vincente cavalcata del centrodestra ligure. Un percorso che nell'anno ormai ai titoli di coda ha vissuto momenti esaltanti prima con le elezioni politiche, con l'approdo alla Camera di Gagliardi, e poi con le comunali che hanno consacrato il progetto “arancione” con l'affermazione di Ponzanelli a Palazzo Roderio. E l'assessore regionale è partito proprio da loro per ringraziare tutto il gruppo di amministratori, sostenitori e soprattutto amici, che sono alla base del progetto che guarda già alle comunali del 2019 e alle regionali del 2020.

“Qui non c'è appartenenza politica – ha detto Giampedrone – siamo tutti una grande famiglia e questo ci ha sempre contraddistinto. Qui il nostro progetto trova ancora delle basi solide, siamo ormai un centrodestra molto vasto che ha dato un'idea di governo tangibile. In cinque anni abbiamo ribaltato la Liguria, abbiamo fatto un capolavoro ma non dobbiamo fermarci perché questo deve avere anche un senso politico nazionale visto che abbiamo un governo un po' ibrido rispetto a quello che vogliamo. Possiamo costruire qualcosa che sia funzionale a trasformare in nazionale quello che abbiamo creato in Liguria”.
Da qui l'invito a ripartire con lo stesso entusiasmo anche nel 2019: “Quando l'anno scorso ci siamo visti qui per il brindisi – ha ricordato – ci siamo detti “andiamo a vincere a Sarzana” e come sempre i soliti soloni che ogni tanto sento ancora parlare, hanno detto “è impossibile, non passeranno mai”. Invece ce l'abbiamo fatta, non con la prepotenza ma con il buonsenso e le scelte dei cittadini, e non è ancora finita: dobbiamo mandarli a casa ad Arcola, a Vezzano, a Castelnuovo e a Vernazza. Sarò contento quando avremo fatto tutto quello che c'è da fare ripristinando un governo ampio di centrodestra anche nel Paese”.

Ma da assessore alla protezione civile Giampedrone non ha dimenticato la grande tragedia che ha scosso la Liguria solo pochi mesi fa. “Il 14 di agosto ero appena tornato a casa da una notte di allerta e sono ripartito con il presidente per andare a gestire il disastro del Ponte Morandi sul quale ancora oggi stiamo lavorando. Una cosa senza eguali nella quale è stato fondamentale avere una protezione civile che è elemento qualificante della nostra attività. Non dimentico la vicinanza che tutti voi mi avete dimostrato – ha concluso Giampedrone – e insieme a voi voglio andare avanti con umiltà e amicizia. Non dimentichiamo da dove siamo partiti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News