Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Ottobre - ore 11.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Gagliardi (Cambiamo): "Revoca concessioni Autostrade, solo annunci"

Gagliardi (Cambiamo): "Revoca concessioni Autostrade, solo annunci"

La Spezia - “Dopo il crollo del ponte Morandi il Governo ha annunciato più volte la revoca delle concessioni ad Autostrade, salvo poi ripiegare su una procedura di revisione perchè diversamente avrebbero potuto esserci delle conseguenze economiche contro l’interesse pubblico. Chiedere i danni alla società era forse solo un modo per provare a spingere alla nazionalizzazione Autostrade. Non credo sia un dettaglio irrilevante perché far entrare il pubblico nel capitale di una società privata, che si ritiene inadempiente nell'ambito di una concessione, significa che quelle inadempienze in termini di danni finiranno prima o poi per pagarle i cittadini”. Dichiara la deputata di Cambiamo! Manuela Gagliardi nel corso dell’audizione sui rapporti con Autostrade per ltalia (Aspi), in Commissione Ambiente alla Camera, della ministra delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli. “Dopo quanto accaduto a Genova la prima cosa da fare doveva essere il controllo delle altre infrastrutture della rete stradale e autostradale, azione che avrebbe dovuto svolgere l’Ansfisa, Agenzia costituita col decreto Genova, ma che non mi risulta a tutt’oggi stia svolgendo alcuna attività. La Liguria è stata fortemente danneggiata dal crollo del Ponte Morandi e il ministero ha la sua parte di responsabilita’ non avendo mai controllato e contestato alla concessionaria l’inadempimento dei suoi compiti e, nonostante ciò, la scorsa estate ha bloccato l'intera regione imponendo ad Autostrade controlli su tutte le 285 gallerie contemporaneamente. La notizia che ci ha fornito sulla presunta accettazione da parte di Autostrade di voler firmare l’atto transattivo, ma senza l'articolo 10 non è di poca rilevanza. Vorremmo conoscere quindi qual è il punto di caduta iniziale – conclude la Gagliardi - ossia dove vuole arrivare il pubblico in questa vicenda e cosa intende il pubblico per interesse dei cittadini. Solo cosi capiremo se saranno stati raggiunti gli obiettivi e vi dovremo applaudire per il lavoro fatto o continuare a criticarvi per un operato lento e inconcludente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News