Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Settembre - ore 21.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Gagliardi (Cambiamo!): "Contro Toti e Peracchini una caccia alle streghe"

per l'ordinanza dell'umbertino

La Spezia - "Avevo già espresso il mio formale invito all'unità di intenti, alla responsabilità e al rispetto delle regole, per uscire quanto prima e tutti insieme dalla difficile situazione che la nostra città sta vivendo. Invece le opposizioni, fra cui spiccano alti rappresentanti delle istituzioni, insistono nella loro forsennata caccia alle streghe, additando il presidente Toti e il sindaco Peracchini addirittura come “razzisti”, come se non avessero aspettato altro che l'epidemia da Covid-19 per colpevolizzare una comunità straniera. Niente di più falso". Così la deputata di Cambiamo! Manuela Gagliardi interviene nuovamente in merito alle polemiche che si sono scatenate intorno ai provvedimenti che riguardano il quartiere Umbertino.

"Asl, Comune e Regione stanno lavorando senza sosta per tutelare la salute e la sicurezza di ogni singolo cittadino.
Fa specie questo atteggiamento, proprio perché si tratta di membri di istituzioni pubbliche, anche di alto livello, dai quali invece ci si aspettarebbe sempre e comunque il buon esempio e anche supporto nei momenti critici - prosegue Gagliardi - In particolare, visto che l'oggetto di questo feroce dibattito è l'ordinanza regionale per il contenimento del contagio, insisto nel ritenere che chi ricopre ruoli istituzionali è tenuto al rispetto delle regole, scritte sulla base di numeri non interpretabili, i numeri sono numeri e nel comune di Spezia sono oggettivamente più alti che nel resto della regione e nel quartiere Umbertino la concentrazione e’ ancora maggiore".
"È un'ordinanza in materia di sanità e in quanto tale non va messa in discussione. E invece ci tocca ascoltare ex ministri della Repubblica che scelgono di essere irresponsabili, dicendo ai cittadini che l’ordinanza è “stupida” - ribadisce la parlamentare - È deludente, in un momento di estrema difficoltà quale quello che stiamo vivendo, sentire gli Orlando e i Melley di turno esprimersi in questo modo, senza nemmeno offrire un minimo aiuto o ipotetica soluzione al problema".
"I cittadini, sono sicura, saranno più attenti e responsabili di loro e sapranno scegliere a chi dare ascolto. Solo il rispetto delle regole ci consentirà di lasciarci presto questo periodo alle spalle", conclude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News