Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 09 Agosto - ore 10.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fratelli d'Italia, ecco i nomi di quattro candidati. Mentre La Russa resta bloccato nel traffico

La Spezia - "Toti può levarci dei voti ma è una garanzia su questo territorio. Chi ha deciso di sostenere Fratelli d'Italia in questo cammino elettorale non ha dato la sua adesione alle liste come un atto di fede, ma con grande convinzione. I cittadini non sono disattenti e apprezzano chi fa politica con coerenza e lo facciamo assieme a Giorgia Meloni". Così l'onorevole di Fratelli d'Italia Ignazio La Russa raggiunto telefonicamente da CDS mentre cercava di raggiungere La Spezia per l'incontro elettorale organizzato in centro storico.

"La campagna va a rilento - ha proseguito dando una stilettata al ministro De Micheli sulla questione autostrade in Liguria -. Non ci sono le strade per raggiungere le tappe della campagna elettorale stessa. L'altro giorno in question time si è arrampicata sugli specchi. Aveva detto che il 27 di luglio i cantieri sarebbero finiti. E noi siamo rimasti bloccati in autostrada".

Ad attendere l'ex ministro della Difesa molti sostenitori tra i quali il coordinatore regionale Matteo Rosso, quello provinciale Davide Parodi, l'assessore comunale del capoluogo Paolo Asti, i consiglieri Maria Grazia Frijia e Sauro Mannucci e il presidente del consiglio comunale di Sarzana Carlo Rampi.
"Rosso sta facendo un lavoro encomiabile - ha aggiunto La Russa -. Io sono assolutamente contento di tornare alla Spezia e sono pienamente soddisfatto della crescita che il partito, per merito dei suoi esponenti locali, ha avuto nel tempo. Hanno fatto davvero un ottimo lavoro".
E sulle tematiche nazionali non manca un passaggio sulla situazione sanitaria e quella economica: "Gli italiani quando è stato il momento hanno agito con grande responsabilità. Anche noi lo abbiamo fatto e abbiamo dato sostegno al governo perché eravamo in piena emergenza. Quello che trovo incomprensibile è per quale motivo, se l'Italia è l'unico Paese che è uscito dalla fase acuta debba prorogare lo stato di emergenza. Il pericolo viene dall'immigrazione, giusto in questi giorni, sono stati trovati 133 migranti positivi in Veneto. Questo governo lavora per alimentare una psicosi, l'unico scopo è quello di allontanare le elezioni. Io sono molto preoccupato della situazione economica dell'Italia: dai dati del Corriere della Sera abbiamo perso 600mila posti di lavoro".

Nell'occasione, anche se in assenza dell'ex ministro, il coordinamento provinciale e quello regionale di Fratelli d'Italia hanno presentato i primi quattro candidati al consiglio regionale: in corsa per il partito di Giorgia Meloni ci saranno Sauro Manucci, Barbara Ratti, Daniele Picetti e Costanza Bianchini. Ognuno di loro sarà presentato compiutamente nelle prossime settimane e nel frattempo verrà reso noto anche il nome del quinto componente della lista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News