Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Gennaio - ore 11.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Frana di Montalbano, Baldino: "Siamo punto e a capo"

interpellanza
Frana di Montalbano, Baldino: "Siamo punto e a capo"

La Spezia - "La frana di Montalbano è ancora una volta il simbolo purtoppo in negativo della politica spezzina". Esordisce così il consigliere comunale del gruppo misto Massimo Baldino Caratozzolo che ha presentato un'interpellanza, proprio sul tema della frana di Montalbano, che potrebbe essere discussa a breve in consiglio comunale. "Un'interrogazione analoga - spiega Baldino - è stata presentata anche in Regione Liguria da Linea Condivisa e redatta a quattro mani dal sottoscritto e dall'ex consigliere regionale Francesco Battistini che si sta attivamente interessando ancora del problema".
Per il consigliere del gurppo misto: "Anni di disservizi su una struttura più volte definita vitale quale la strada di collegamento tra quella frazione e la città per poi probabilmente non essere intervenuti sul dissesto che interessa quella zona ma solo sul danno causato da esso. E così qualche giorno fa rieccoci punto e a capo. Tutto questo dopo oltre un milione e duecentomila euro spesi attinti dalle casse comunali, provinciali, regionali e statali e le spavalde dichiarazioni del Sindaco e Presidente della provincia Peracchini che solo lo scorso 20 Luglio in occasione della riapertura della viabilità non trovava di meglio da fare che 'politicizzare l’evento' addossando tutta la responsabilità di quanto avvenuto e della tempistica accumulata naturalmente a 'quelli che c’erano prima'. Evidentemente un altro disco da suonare il Sindaco non lo ha. A parte questo il Sindaco nella medesima occasione non ha lesinato ringraziamenti alla Regione nella persona del suo Presidente Toti grazie a cui “c'è stata una così importante attenzione al dissesto idrogeologico e alle infrastrutture e un nuovo approccio alla tutela del territorio” Tuttavia sono bastati pochi mesi e la montagna di Montalbano irrispettosa evidentemente sia di Peracchini che di Toti e Gianpedrone e dei loro discorsi …..frana ancora".

"Dunque la domanda sorge spontanea - prosegue - Tutti i lavori previsti e finanziati, compresi quelli di messa in sicurezza del versante della collina tra Isola e Montalbano e di regimazione delle acque sono stati realizzati e correttamente conclusi ?
Sarà il caso, di richiedere da subito anche questa volta l’intervento della Regione Liguria 'tanto attenta al dissesto del territorio”'in modo che con il loro 'nuovo approccio alla tutela di esso' possano affiancare il Comune della Spezia magari per risolvere questa volta veramente il problema alla radice con una operazione di studio, monitoraggio volta a una definitiva risoluzione dei movimenti franosi derivanti dal dissesto idrogeologico a cui è sottoposta la collina di Montalbano? Perche caro sindaco, assessore consigliere e presidente Peracchini, che tutti i problemi non sono stati risolti dall’intervento eseguito in precedenza pare evidente".
"Ho dunque sottoposto il tema - conclude Baldino - in una interpellanza al sindaco volta soprattutto ad evitare che gli ingenti investimenti fatti vengano vanificati e che magari qualcuno che domani verrà dopo Peracchini possa dire che la colpa 'è di quelli che c’erano prima'”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News