Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Settembre - ore 17.32

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Forcieri: "Giusta la sentenza, ora si proceda con queste opere fondamentali per il porto e la città"

Forcieri: "Giusta la sentenza, ora si proceda con queste opere fondamentali per il porto e la città"

La Spezia - "È di ieri la notizia della sentenza del Consiglio di Stato che rigetta anche l’ultimo ricorso contro l’ampliamento del Molo Garibaldi. Si conclude così un lungo iter della giustizia amministrativa iniziato solo poco dopo l’inizio del mio mandato. È l’ennesima prova non soltanto del fatto che anche in quella occasione sono state seguite correttamente leggi e procedure, ma anche delle difficoltà che esistono nel nostro Paese per portare avanti progetti positivi per la crescita di una città e un territorio". Lo afferma il consigliere comunale di Avantinsieme, Lorenzo Forcieri, ex presidente dell'Autorità portuale della Spezia.
"Sono lieto che la presidente Roncallo abbia dichiarato pubblicamente che “ciò dimostra che l’Ente abbia sempre agito nel rispetto delle norme dei vincoli, delle esigenze di salvaguardia non compiendo alcun abuso nei confronti dei cittadini” e che “contro l’Ente Porto vada avanti da anni una campagna denigratoria”. Da quando nell’anno 2010 completammo e iniziammo a dare esecuzione al piano regolatore portuale - prosegue Forcieri - non abbiamo mai smesso di dialogare con la città, anche a fronte dei numerosi ricorsi via via presentati e immancabilmente respinti dalla giustizia amministrativa. In tutti quegli anni abbiamo scommesso sulla vocazione turistica del nostro bellissimo Golfo portando le crociere, grazie alle quali il tessuto economico locale può oggi contare su nuova ricchezza diffusa; abbiamo ridisegnato il futuro porto commerciale, creando le condizioni perché fossero accresciuti i traffici e arrivassero investimenti privati per oltre 400 milioni di euro; abbiamo concordato con tutti i muscolai e le marine storiche, tranne due, il loro trasferimento nella nuova Marina di Levante che è in corso di realizzazione; così come la fascia di rispetto, anche questa con un iter burocratico lungo e faticoso, ma che finalmente ora sta passando alla fase attuativa. Mi auguro che finalmente si possa ora procedere senza più indugi a realizzare le opere previste dal Piano Regolatore Portuale, aggiornato con l'adeguamento tecnico funzionale ora legittimato anche dal Consiglio di Stato, senza più sterili contrapposizioni, ma tutti uniti nell'interesse del porto e della città".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News