Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 21.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Forcieri: "Daremo alla Spezia quella concretezza mancata negli anni"

Chiusura della campagna elettorale in Piazza Sant'Agostino tra musica e baffi sulle maglie dei ballerini. Forcieri arriva a bordo dell'Ape car.

Forcieri: `Daremo alla Spezia quella concretezza mancata negli anni`

La Spezia - L'arrivo a bordo di un'Apecar e una serie di esibizioni di giovanissimi ballerini con un paio di baffi sulle magliette hanno fatto da cornice alla chiusura della campagna elettorale di Lorenzo Forcieri. Rosso, bianco, blu i colori "istituzionali" di Forcieri e i suoi che ricordano un po' la campagna elettorale statunitense.
Forcieri ha raggiunto Piazza Sant'Agostino per la chiusura della sua campagna ai piedi dei palazzi segnati dai bombardamenti e messi lì, in mostra, per ricordare una storia non troppo lontana fatta di bombe e guerra.
Ed è paragonabile ad una bomba la candidatura di Giovanni Lorenzo Forcieri o per usare un'altra metafora un fulmine a ciel sereno accompagnato da tanti "Lo farà?", "Non lo farà". Alla fine l'ha fatto con lo slogan "La forza di cambiare".
"La mia è stata una scelta sofferta - ha detto ai taccuini di CDS mentre poco distante impazzavano i balli e la musica - in un momento in cui avevo deciso di rinunciare alla vita pubblica. Ma davanti al forte desiderio della gente di vedermi coprire una carica importante come quella del primo cittadino mi sono buttato. In questa campagna elettorale ho toccato con mano ciò che chiede la città. Uno dei primi punti sui quali lavoreremo sarà la raccolta differenziata, troppo onerosa, per avere una città più bella e pulita. E dovremo lavorare assolutamente sul Piano regolatore che al momento non è impostato per la crescita e lo sviluppo infatti lo frena e rischia di farci perdere occasioni importanti quali le crociere. Io nel tempo ho dimostrato di saper portare risultati importanti in tutti gli incarichi che ho ricoperto. Potrei dare a questa città la concretezza che fino ad oggi non ha avuto".
In caso di vittoria e di ballottaggio. Se i punti del programma sono stati costruiti con i suoi fedelissimi per puntare direttamente a Palazzo civico sono già pronti i piani "alternativi". "Se dovessimo arrivare al ballottaggio, che è il nostro obiettivo - ha detto Forcieri -, non faremo apparentamenti con nessuno, perché è una delle motivazioni del mancato governo sino ad ora è dovuta al fatto che c'è disgregazione all'interno delle coalizioni. Si fanno alleanze troppo grandi e ingestibili e quindi subentra l'ingovernabilità e paludante. Nel caso non andassimo al ballottaggio abbiamo presentato un progetto di svolta per la città ed eventualmente cercheremo di premiare chi apprezzerà questa svolta".

"Nonostante il fango gettato sul mio conto, gli elettori hanno capito il bene che ho dimostrato negli anni a questa Città. Mi accusano di essere sceso in campo per far perdere il Pd? E’ il Pd che si è perso in questi fallimentari anni – ha chiosato Forcieri, che non ha risparmiato stoccate nei confronti dei suoi avversari, da Melley, reo di essere stato assessore al bilancio e alle partecipate quando Acam raggiungeva il suo debito storico, passando per Manfredini, erede di Federici scelto grazie ad un accordo nelle segrete stanze, sino al centrodestra, incapace di governare in Regione ed ora in lizza a Spezia con una coalizione contraddittoria che racchiude cattolicesimo sociale e leghismo salviniano".
"Prima la città, i suoi bisogni, i suoi sogni. Vogliamo che Spezia torni a sorridere. Quindi il lavoro al centro, grazie ad un’economia smart, blu e green capace di offrire una crescita solidale. E infine la forza di cambiare, per una città più bella, accogliente, aperta al turismo, pulita e sicura. La città è la casa di tutti noi", ha chiosato Forcieri.
Dunque i ringraziamenti finali, l’appello e un cornetto portafortuna: un po’ di scaramanzia non guasta mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure