Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Gennaio - ore 22.38

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ferraioli: "Guai a parlare di inceneritore per il futuro dell'area Enel"

Ferraioli: `Guai a parlare di inceneritore per il futuro dell´area Enel`

La Spezia - "Se è vera la notizia di un accordo di Ecocarbon con la Regione Liguria per un forno inceneritore nell'area Enel confermo che tale decisione troverà la mia ferma opposizione". E' il commento di Maurizio Ferraioli consigliere comunale del Pd. In una nota scrive: "Le dismissioni della Centrale dell'Enel sono ormai un traguardo ineludibile e la destinazione di quei 73 ettari di area dovrà essere frutto di attenta ed importante discussione. La mia visione è quella di un'area dedicata alle aziende che lavorano nel settore ambientale con impatto ambientale vicino allo zero e credete Italia ne abbiamo molte e tante che lavorano su brevetti totalmente Italiani, alla commercializzazione di tali prodotti ed aree verdi dedicate o aree dedicate ad attività ricreative".
"Non trovo nulla di scandaloso nella visione di Marco Tarabugi quando propone una Spezialand - scrive Ferraioli -. Gardaland occupa un'area di 23 ettari. Non so se sarà realizzabile ed il percorso è sicuramente lungo e non colmo di problematiche da risolvere, vedi bonifica dell'area, ma è una visione futuristica di una città che pur non rinnegando la propria vocazione industriale ha da anni intrapreso un percorso per una valorizzazione del proprio territorio ed una vocazione turistica che non vuol dire una città dormitorio per le 5 terre ma una città che ha intorno realtà turistiche di valore ma è essa stessa una realtà turistica dominante. Preservare il nostro ambiente, riportarlo con fatica ad antichi splendori è un dovere di ognuno di noi". "In questi giorni mi ha chiamato il collega Massimo Pannone - conclude Ferraioli - preoccupato per tale informazione ed insieme a lui e ad altri non ci faremo cogliere impreparati e reagiremo a questa notizia, se veritiera, con la forza e la determinazione di chi vuole difendere un territorio che ha già subito l'irresponsabilità dell'Essere Umano per troppo tempo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure