Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Febbraio - ore 22.42

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Felettino, le opposizioni: "Cantiere al palo. Peracchini faccia... il sindaco"

I capigruppo Liguori, Lombardi, Manfredini, Melley e Pecunia: "Toti, Viale e Giampedrone pronti a fare passerella per opere che sono solo sulla carta, ma sull'ospedale nessuna presa di responsabilità".

"Sor Tentenna"
Felettino, le opposizioni: "Cantiere al palo. Peracchini faccia... il sindaco"

La Spezia - “Il Nuovo Ospedale è fermo al palo da mesi e nulla si muove". Così si apre la nota diramata dai capigruppo consiliari Melley (LeAli a Spezia), Pecunia ( Partito democratico), Manfredini (partito socialista), Lombardi ( Spezia bene comune) e Liguori ( Spezia bella forte unita).

“L'impresa Pessina ha presentato delle varianti al progetto che, nonostante il tempo passato, sono ancora in itinere - proseguono i capigruppo di minoranza- e non si sa nulla al riguardo. Ire Spa, stazione appaltante e responsabile della direzione lavori (che per questo ha già incassato 1,8 milioni di euro ed ogni anno che passa esige quasi mezzo milione di euro per le proprie attività), non si esprime ne’ si presenta in audizione consiliare. I vertici Asl sono da tempo delegittimati ed in balia di inchieste giudiziarie e critiche che provengono da ogni parte.”

“Toti, Viale e Giampedrone- incalzano i gruppi di opposizione- sono pronti a fare passerella a Spezia ieri per opere che sono solo sulla carta come il Waterfront ed l’hub ferroviario di Migliarina, ma non si assumono la benché minima responsabilità in ordine al progetto più atteso da tutta la comunità spezzina: il Nuovo Ospedale. Ed in tutto questo il Sindaco Peracchini che fa? Attende, attende: ma attende che cosa?”

“Come Gruppi di opposizione- concludono Melley, Pecunia, Manfredini, Lombardi e Liguori- da tempo abbiamo invitato Peracchini a fare il Sindaco, a prendere una iniziativa politica forte, convocando a più riprese il Collegio di vigilanza dell’appalto, aggiornando la comunità dei Sindaci in seno all’apposita Conferenza , organizzando con tutto il Consiglio comunale - in una visione unitaria della città- una Commissione speciale che si occupasse appunto di seguire passo passo lo sviluppo del progetto. Fino ad ora abbiamo trovato sempre e solo dei muri e zero risposte. Ora che Peracchini a breve incontrerà, da un lato, le Organizzazioni Sindacali al tavolo di confronto sul Felettino e, dall’altro, i Comitati e le Associazioni che hanno pubblicamente richiesto, come noi, di avviare una Commissione Partecipata sul Nuovo Ospedale, sappiamo che non saprà dire loro nulla o poco più sullo stallo dei lavori e sulle prospettive di ripresa del cantiere. Il Sindaco Peracchini- o Sor Tentenna come qualcuno l’ha definito- sembra non rendersi conto che la sua colpevole inerzia ed il suo attendismo non produrranno nulla di buono per il nuovo Felettino.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News