Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Settembre - ore 22.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Erba: "Intere aree del Paese ci hanno detto: 'Non ci rappresentate'"

L'ultimatum: "Ora tocca alla maggioranza interna al partito decidere se rifiutare un'altra strada o aprire alle proposte".

l'analisi del voto prosegue
Erba: "Intere aree del Paese ci hanno detto: 'Non ci rappresentate'"

La Spezia - "Matteo Renzi dichiara le sue dimissioni e contemporaneamente le congela. Mettere la polvere sotto il tappeto non è la soluzione per uscire da questa crisi. Adesso servono proposte radicali in grado di rispondere alle domande e agli schiaffi, perché si tratta di questo in certi casi, che ci sono arrivati dal voto di domenica". Dopo i big nazionali e quelli regionali, anche la politica locale commenta. Luca Erba, consigliere comunale 'dem', propone di ripensare un PD diverso da questo, rivedere un soggetto politico in grado di costruire un progetto federativo di tutta la sinistra. "Questa era e rimane la nostra missione: c'è un gruppo dirigente che ha avuto oneri e onori in questi anni, dal voto di domenica è emerso un messaggio inequivocabile: intere aree del paese ci hanno detto "non ci rappresentate". Con questo non voglio ricercare la polemica a tutti i costi, voglio fare un'altra proposta: usciamo dalle logiche amicali (che hanno distrutto anche i nostri territori) e mettiamo in atto azioni politiche radicali, forti e nette".

Dal Nazareno alle Federazioni, si facciano proposte nuove per aprire una stagione di cambiamento, quello vero. Questa la richiesta del giovane politico spezzino: "Saremo in grado? Io spero di si perché oggi non ci sono alternative. Ripensare la nostra politica significa capire dove abbiamo sbagliato. Spero al più presto che si discuta nelle sedi opportune. Davanti a noi un bivio: la maggioranza potrà anche tenere in ostaggio il partito nella logica dei numeri rifiutando la strada di una nuova proposta con l'esito scontato di un'implosione definitiva, oppure potrà aprire a proposte in grado di riformare e includere una comunità che non si sente da tanto tempo, troppo tempo, protagonista. L'onere della proposta spetta a chi sta al timone. Se la scelta sarà quella della chiusura dentro il fortino, come qualcuno ipotizza, l'esito sarà scontato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News