Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Gennaio - ore 22.42

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ecco i giovani per il "no" al referendum costituzionale

Ecco i giovani per il `no` al referendum costituzionale

La Spezia - "Il Comitato "Giovani per il NO alla Riforma Costituzionale" nasce dall'auto-organizzazione sul territorio di giovani militanti in diverse forze politiche, nei movimenti studenteschi e nel mondo del lavoro che insieme, spontaneamente e senza condizionamenti di alcun tipo, hanno deciso di impegnarsi attivamente nella difesa della nostra Costituzione.
Vogliamo difendere la Costituzione perchè ne condividiamo i princìpi fondanti e altresì non condividiamo l'impostazione di questa riforma, sia dal punto di vista dei contenuti che dal punto di vista del metodo adottato. Vorremmo sottolineare inoltre che la nostra posizione, peraltro condivisa all'unanimità all'interno di un'assemblea molto partecipata tenutasi in Via Lunigiana, nasce e si sviluppa da un processo di approfondimento basato su un'attenta lettura comparativa della riforma, aiutati dall'ascolto di eminenti Costituzionalsti alcuni dei quali sono stati ospitati anche alla Spezia.
Con l'ANPI, con l'Associazionismo, con i Sindacati e con tanti comuni cittadini abbaimo deciso di impegnarci nella campagna per il NO al Referendum Costituzionale e lo faremo non tanto con i comunicati, ma con volantinaggi, banchetti informativi, con la discussione e la presenza nelle piazze, nei luoghi di lavoro e di aggregazione sociale.
Faremo sentire la nostra voce con tutti i mezzi a disposizione perchè questa battaglia politica è più importante di qualunque personalismo o patto di stabilità e perchè vogliamo impedire questa riforma potenzialmente pericolosa per la democrazia. Lo strumento più efficace che abbiamo per conseguire l'obiettivo è la partecipazione; solo con la discussione pubblica nel merito, fuori dagli slogan, possiamo spiegare la nostra ferma posizione, non è difficile spiegare quanto questa riforma sia pasticciata e per nulla rispondente ai problemi che si pone di risolvere. E' sufficiente leggerne il testo con a fianco, come raffronto, la nostra Costituzione attuale, della quale si vorrebbero stravolgere 47 articoli su 139 con una legge nata fra innumerevoli forzature, senza una condivisione ampia fra le forze presenti in Parlamento e con un protagonismo improprio da parte del governo.
A supporto della nostra posizione, ci riconosciamo pienamente in questa citazione del Padre Costituente Piero Calamandrei: "quando l’assemblea discuterà pubblicamente la nuova Costituzione, i banchi del governo dovranno essere vuoti; estraneo del pari deve rimanere il governo alla formulazione del progetto, se si vuole che questo scaturisca interamente dalla libera determinazione dell’assemblea sovrana." Ebbene, noi ci sentiamo rappresentati dalle sue chiare e serie parole, anche per questo il 4 dicembre vi invitiamo a votare NO alla Riforma Costituzionale del governo Renzi".


Jacopo Ricciardi, Alessandro Biggi, Nicola Pedretti, Manuel Salis, Claudio Corsi, Eva Cappellari, Matteo Angelinelli, Edoardo Michele Castaldi, Luca Lorenzini, Jonathan Lazzini, Silvia Peveri, Emiliano Ceretti, Eva Battistini, Filippo Vergassola, Alice Galeotti, Noelia Fernandez, Lorenzo Venturini, Alberto Ciuffardi, Marco Galligani, Simone Ravani, Andrea Perelli, Alessia Desini, Linda Lunghi, Luca Gazzano, Damiano Moscatelli, Chiara Venturini, Camilla Cabano, Marta Michelis, Carlotta Salvatori, Marco Tognari, Paolo Magliani, Ivan Lombardi, Andrea Licari, Serena Lombardi, Luca Marchi, Giulia Pietrobono, Elisa Baldoni, Ervis Nerjaku, Matteo Garzetti, Giulia Venturi, Niccolò Morando, Matteo Lamparelli, Giada Lomasti, Sara Nerjaku, Gabriele Cocchi, Davide Bassano, Christian Toma, Alessandro Tacconi, Francesco Scaletti, Daniele Ceccarini, Francesco Secoli, Megi Seferi, Giulia Nardini, Giulia Castagna, Beatrice Terrarossa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure