Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 27 Luglio - ore 23.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Del Prato ritorna in campo: "Con Alice Parodi per le primarie del centrosinistra"

Del Prato ritorna in campo: `Con Alice Parodi per le primarie del centrosinistra`

La Spezia - "Diceva Cossiga che la politica è una droga che non prevede disintossicazione. Confermo.
Saluto con piacere l'iniziativa dell'assessore Alice Parodi per costruire, partendo dall'ascolto dei cittadini soprattutto quelli più giovani, anche a Spezia il Campo progressista, e intendo impegnarmi in questa nuova entusiasmante avventura politica".
Con queste parole Diego Del Prato, storico, ex assessore comunale ed ex iscritto in Sel, rientra nello scenario politico locale, collocandosi all'interno del nascente movimento spezzino che si rifà a Giuliano Pisapia e al tentativo di ricomporre il centrosinistra partendo dal civismo.

"Ricordo che il mondo giovanile, anche a costo di qualche polemica, è sempre stato da me guardato con la massima attenzione - prosegue Del Prato - pensavo e penso che una città finalmente aperta al turismo deve essere prima di tutto una città a misura di giovane. Per questo ho particolarmente apprezzato il senso profondo di questa iniziativa. Credo che se la sinistra non recupera un rapporto con il mondo giovanile e con il mondo della cultura si rischia di consegnare le forze più dinamiche della nostra città al Movimento cinque stelle e al suo falso concetto di partecipazione. Sono certo che vi sia una grande voglia di partecipazione tra i cittadini che, come il sottoscritto, non votano Pd ma al tempo stesso non vogliono fare della sconfitta del centrosinistra la loro ragione di vita.
Non ho mai subìto il fascino della retorica sulla “casta”, ma oggi temo che i partiti esercitino, soprattutto sui più giovani, lo stesso fascino di un cadavere in putrefazione e temo che un candidato sindaco nato nelle “segrete stanze” rischierebbe di non suscitare grandi entusiasmi".

Del Prato non ha mai avuto grande simpatia per le primarie, ma nel contesto attuale l'opinione è differente, per consentire una maggiore "partecipazione reale, non quella del M5S, dove alla fine sceglie Grillo".
"In pieno accordo con l'assessore Parodi, credo che oggi diventi vitale per il centrosinistra il ricorso alle primarie. Certo devono essere fatte nel giusto spirito: deve esser chiaro che il vincitore deve essere poi sostenuto lealmente da tutta la coalizione e non devono ridursi all'ennesima conta interna al Pd. Auspico che alle consultazioni si presenti la platea di forze politiche più ampia possibile, chiederei anche a Guido Melley di partecipare: sostengono di essere aperti e civici, credo che con le primarie lo potrebbero dimostrare".
Il nome di Campo progressista, sembra proprio che dovrebbe essere quello di Alice Parodi, con l'obiettivo di arrivare a una coalizione che ricalchi il modello Pisapia vincente a Milano.

"Le vecchie alchimie, le vecchie trame, la vecchia presunzione del “tanto qui si vince noi” devono scomparire. La posta in gioco, per chi ama davvero questa città, è troppo alta.
Cinque anni fa - ricorda Del Prato - ero segretario comunale di Sel, e ci presentammo alle elezioni insieme ai compagni socialisti con una lista che aveva come slogan “Sveglia Spezia!”. Ora che la città si è svegliata evitiamo che si riaddormenti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure