Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Gennaio - ore 23.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Da Rifondazione al Pd, un mini-corteo sfila per la vittoria del no

A risultato acquisito una ventina di persone sono scese in Via Lunigiana e hanno raggiunto la sede del partito di Renzi. La segretaria su Fb: "Siamo più noi qua dentro, e sappiamo essere all'altezza di una sconfitta. Brutto gesto".

Da Rifondazione al Pd, un mini-corteo sfila per la vittoria del no

La Spezia - Un carosello, con i fumogeni. E il calcio non c'entra. Lo sport ruota intorno alla Costituzione, il campionato è quello del referendum, la partita è quella contro il Pd di Matteo Renzi. Il corteo che sfila in Via Lunigiana è quello dei sostenitori della squadra del no, quelli che la Carta non la volevano cambiare. O almeno non così. In realtà, sono solo una parte dei tifosi: quelli della sinistra cosiddetta radicale, soprattutto iscritti di Rifondazione comunista.
E' da poco passata l'una quando il primo bengala rosso si accende. E alle 1.30 una ventina di persone si mettono in cammino, sulla carreggiata, per andare nell'altra sede di partito della strada: quella dell'odiato Pd, dove vertici e semplici iscritti stanno finendo di valutare le proporzioni della sconfitta. Un compito che li vedrà impegnati ancora per qualche giorno, visto l'esito disastroso, non solo nei numeri ma negli effetti politici e di governo.

Dietro i vetri della sede Pd c'è la segretaria Federica Pecunia, che digita su Fb: "l mondo è pieno di gente che non perde mai occasione per essere di cattivo gusto. Siamo fieri di guardarvi da qui dentro mentre urlate la vostra vittoria contro la sede del Pd. Siamo molti più noi qui dentro che voi lì fuori ma quel che è certo è che sappiamo essere all'altezza anche di una sconfitta. Brutto gesto".

La sede Pd come un fortino. L'ultima volta era accaduto nell'ottobre del 2014, con gli iscritti della Cgil che occuparono le stanze per protestare contro Renzi, le sue politiche e gli attacchi al sindacato. Allora ci fu la frattura con la sinistra, che ieri sera, dopo la vittoria del no, è passata a presentare il conto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure