Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Novembre - ore 20.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Covid in provincia, Frascatore replica a Centi e Melley: "Non siano superficiali"

"rapporto fra tamponi e positivi al 16,7%"
Covid in provincia, Frascatore replica a Centi e Melley: "Non siano superficiali"

La Spezia - "Visto che pretendono risposte puntuali alle loro domande i colleghi consiglieri dovrebbero, per primi, esserlo nell’esporre le loro critiche". Inizia così la replica di Marco Fracatore, capogruppo spezzino di Cambiamo agli esponenti dell'opposizione. "Invece diffondono informazioni imprecise sull’andamento dell’epidemia nella nostra provincia: un paio di giorni fa il rapporto fra tamponi effettuati e positivi riscontrati a seguito dei test era al 16,7 per cento, su ben 998 tamponi e non al 20 per cento come affermano Melley e Centi. Oggi (ieri) questo parametro si attesta al 12,6 per cento, quindi siamo in calo e sempre sotto la media nazionale. Certo questo non significa che stia andando tutto bene, e perciò non ci auguriamo ma nemmeno possiamo escludere un futuro incremento delle percentuali di contagio, nessuno deve abbassare la guardia, però la situazione non è quella descritta dai due membri della minoranza a quelle data e in una fase complessa come quella che stiamo vivendo non c’è proprio bisogno di confondere le idee alle persone. Non si può essere superficiali.

"Per quanto riguarda il cosiddetto “modello Spezia” - aggiunge - si dovrebbe essere fieri del fatto che sia stato elogiato dagli scienziati, fra cui l’esperto Crisanti e, di fatto, quei provvedimenti hanno permesso di spegnere e riportare sotto controllo il focolaio che aveva colpito la nostra città il mese scorso. Il precedente Dpcm del presidente Conte inoltre presentava disposizioni molto simili a quelle dell’ordinanza regionale, dimostrazione della loro adeguatezza. Forse se il governo avesse seguito questo schema qualche tempo fa adesso non ci ritroveremmo in questa condizione, con i contagi in aumento in tutto il paese (cosa che pare sfugga ai due colleghi di opposizione) le saracinesche abbassate alle 18 e cinema, teatri e palestre chiusi. In ogni caso, senza fare ulteriori allarmismi, voglio rassicurare sul fatto che i nostri ospedali sono in ancora in grado di accogliere nuovi pazienti. Invito ancora una volta i colleghi a non lasciarsi andare alla demagogia, piuttosto uniamoci per sostenere le istituzioni e i nostri concittadini, per superare insieme questo periodo difficile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News