Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Novembre - ore 21.58

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Code al varco degli Stagnoni, Battistini porta il problema in consiglio regionale

Code al varco degli Stagnoni, Battistini porta il problema in consiglio regionale

La Spezia - "Che non si possa andare avanti così ormai è chiaro. Ogni mattina si formano code chilometriche sul raccordo autostradale in direzione del varco portuale spezzino degli Stagnoni.
I tir sono costretti a ore e ore di coda in attesa poter accedere alle aree portuali dove effettuare le operazioni di carico e scarico delle merci". Parole di Francesco Battistini, consigliere regionale del gruppo Rete a sinistra/Liberamente Liguria che interviene sul tema sempre più pressante degli ingorghi di mezzi pesanti in zona portuale.

"Gli autotrasportatori denunciano, da tempo, una situazione ormai non più sopportabile e sempre più pericolosa - prosegue Battistini - anche in vista del picco delle attività con l’avvicinarsi del Natale. L’origine del problema sta nella mancanza di organizzazione relativa sia alla movimentazione interna delle merci che alla gestione dei flussi di accesso al porto.
Inoltre le lunghe colonne di camion che si formano nel tratto terminale del raccordo autostradale mettono a rischio l’incolumità di tutti gli utenti stradali, degli autotrasportatori stessi, fermi in attesa, e degli automobilisti e motociclisti che si dirigono verso il capoluogo spezzino. A tutto ciò si aggiunge il fatto che spesso i mezzi pesanti si trovano a dover effettuare, in prossimità dei varchi, manovre complesse in spazi oggettivamente molto ristretti ed è così che l’esasperazione di chi lavora in queste condizioni non può far altro che crescere.
È da considerare, e sommare a quanto appena detto, che questi lunghi tempi di attesa portano a consumare inattivamente le ore di guida e di lavoro a disposizione. In questo modo diventano inevitabili i ritardi nelle consegne e certi i danni materiali per i mancati viaggi, senza considerare poi il rischio di sanzioni a cui vengono sottoposti, in caso di verifiche, gli autisti.
Sappiamo che nei giorni scorsi l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Edoardo Rixi, ha tenuto un vertice alla Spezia proprio per discutere delle problematiche relative all’accesso dei tir in porto. Porteremo la questione in consiglio perché vogliamo conoscere quali azioni concrete si intendano mettere in campo, in tempi rapidi, per risolvere questa pessima situazione che crea un danno enorme sia sotto il profilo economico che sotto il profilo della sicurezza dei lavoratori".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure