Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cenerini visita i Buggi: "Una Spezia da amare di più"

Cenerini visita i Buggi: "Una Spezia da amare di più"

La Spezia - Nel 2010 un mio spot elettorale per le elezioni regionali si concludeva con queste parole: “la nostra terra dovremmo amarla di più”. Forse poco incisivo rispetto a come sono io, nell’ultima campagna il mio slogan era: “Spezia a noi italiani”, più immediato, chiaro, deciso! Però in quel dovremmo amarla di più, se ascoltato col cuore e con l’anima, c’era amore e passione, per una terra che aveva veramente bisogno di cambiare e così è stato!
Quell’amore e quella passione li ho ritrovati nel borgo dei Buggi, su invito dell’associazione culturale Italianity, giovedì sera sono andato a fare un sopralluogo e ho trovato dei punti e dei manufatti di rara bellezza, dimenticati, come una bella donna che persa la giovinezza, cade nel dimenticatoio! Questi luoghi spesso frequentati dai turisti, più che da noi locali, dovrebbero essere puliti e segnalati, invece troppo spesso nella nostra Italia non succede, in questo dovremmo prendere esempio dai francesi o dagli inglesi che a volte sanno valorizzare anche un rudere diroccato. Ho immediatamente segnalato al Sindaco Peracchini, con tanto di foto i luoghi visitati, un’antica e bellissima scalinata, un ponticello romantico, i vecchi troeggi, un pezzo di storia del borgo e di Spezia, da ripulire, restaurare e valorizzare. Il Sindaco ovviamente ha mostrato subito interesse e compatibilmente con le magre finanze, sarà fatto il possibile per il recupero.
Ma quello che mi ha colpito di più sono state le parole di chi mi raccontava e mi spiegava, in quelle parole si sentiva proprio quello di cui parlavo nel mio vecchio spot, l’amore per la nostra terra, la passione per la ricerca di fatti storici e per documentare quei manufatti, oltre alle tradizioni locali, così ho saputo che parecchi decenni fa, fino al primo dopoguerra i Buggi erano un quartiere abitato prevalentemente da carrettieri che operavano in porto, che ci sono piatti spezzini riadattati secondo ricette delle donne buggesi, cose meravigliose, più che da scoprire da riscoprire!
Tengo a ringraziare il Presidente dell’associazione culturale Italianity Federico Maffei, i Consiglieri Mario Nannetti e Giorgio Maffei, il tesoriere Valeriano Palla, l’arch. Norberto Maggiani e le altre persone presenti, per l’opportunità di arricchimento culturale che mi hanno dato.
Farò tutto il possibile per la pulizia e il recupero di questo patrimonio della nostra città, perché come dice qualcuno in TV, questa è l’Italia che vogliamo, è l’Italia che amiamo, magari dovremmo farlo tutti un po di più, come gli amici dell’associazione Italianity!


Fabio Cenerini
Capogruppo TOTI - FI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News