Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Ottobre - ore 13.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cenerini attacca: “Un’opposizione imbarazzante”

Cenerini attacca: “Un’opposizione imbarazzante”

La Spezia - “La sinistra, anche se sembra impossibile, forse è peggiore oggi come opposizione rispetto a quando era maggioranza”. Inizia così l’intervento di Fabio Cenerini, capogruppo Toti Fi nel consiglio comunale della Spezia, il quale sugli avversari in aula sottolinea: “In questi giorni abbiamo letto di un Guido Melley che non sa contare fino a cento e che dimentica di aver concordato in conferenza capigruppo la sospensione dei lavori. Ieri la capogruppo del PD Federica Pecunia, che davvero con scarso senso istituzionale, attacca direttamente il Presidente Giulio Guerri. La sospensione è stata concordata ai capigruppo di fine luglio, fino al 4 settembre, come avviene più o meno da sempre, per le ferie non solo del consiglio, ma anche dei dipendenti, che altrimenti non riuscirebbero a garantire il regolare svolgimento di consigli e commissioni.
Inoltre c’è un ulteriore problema! Siccome nel centro-destra lavoriamo quasi tutti, molti di noi avevano già pianificato le ferie nelle varie aziende, senza sapere di essere eletti, con ripercussioni sui lavori istituzionali. Capisco che gli esempi della Pecunia siano la sua mentore, Raffaella Paita, o molti altri di sinistra, che non hanno mai lavorato in vita loro, ma da noi non è così. Sul problema degli insegnanti di sostegno di cui parla la Pecunia, il Sindaco ha scritto al Ministro competente, che non è certo di destra, il due settembre e non sono certo le commissioni a essere determinanti sulla vicenda. Non capisco come l’opposizione, o meglio una parte dell’opposizione, non si sia ancora accorta di aver perso le elezioni e continui con lo stesso livore a fare politica. Vedo che chi accusa il centro-destra e il Presidente Giulio Guerri è la stessa persona che ha portato al crollo del PD come segretaria, senza trarne le opportune conseguenze. Un’opposizione così è una garanzia per noi - conclude Cenderini - ma non un bene per la città, farebbe meglio la sinistra spezzina a prendere esempio dai suoi omologhi della SPD della città gemellata di Bayreuth, dove mi hanno detto che finite le elezioni, lavorano comunque tutti insieme per il bene della città, altro che continue sterili e stucchevoli polemiche”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure