Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 15.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cenerini: "Le menzogne del Pd mettono a rischio l'ospedale"

La Spezia - "Ora basta, la misura è colma! Il Pd in primis e gran parte della sinistra è chiaro che non vogliono che l’ospedale venga realizzato! Perchè vi chiederete, semplice è dai tempi di Rosaia che lo promettono e a questo punto è evidente che faranno di tutto perché salti, tutto pur che non venga realizzato dalle amministrazioni di centro destra Toti e Peracchini! Come si possono fare dichiarazioni tanto scriteriate e false in un momento così delicato? I casi sono due o per ignoranza o per malafede! Certo non parliamo di fenomeni, ma che Orlando, la Paita e Benifei non sappiano le cose appare quanto meno strano. Due settimane fa il Sindaco in commissione in Comune ha relazionato sullo stato di progressione dei lavori, proprio in quei giorni Pessina ha consegnato le 1700 tavole dell’aggiornamento alla seconda variante alle fondamenta, su un progetto approvato e realizzato dai tecnici della stessa Pessina, ma ovviamente forse per la sinistra sono Toti e Peracchini a supplicare Pessina di non andare avanti coi lavori e di presentare varianti su varianti!". A tuonare è Fabio Cenerini, capogruppo Lista Toti - Forza Italia nel consiglio comunale della Spezia, andando a rispondere anche a un recente intervento dei menzionati Benifei e Orlando (QUI).

"C’è da attendere un mese, due al massimo - continua Cenerini -, perché Ire e Provincia analizzino le tavole, lo sanno ma ogni giorno invocano dichiarazioni di Peracchini! E cosa dovrebbe dire? Forse perché sono un po' duri di comprendonio, ogni giorno che stanno vagliando l’ennesima variante. In commissione la sinistra ci chiede unità sull’ospedale, nell’interesse dei cittadini, ovviamente solo a parole perché ogni giorno infangano il Sindaco e il Presidente Toti con falsità e loro sono bravi in questo, intervengono tutti e alla fine una menzogna diventa una mezza verità! Ovviamente con questo comportamento minano le possibilità che l’ospedale venga costruito. Pensate che smacco politico sarebbe per la classe dirigente di incapaci del Pd che venisse realizzato con giunte di centro destra, allora per loro evidentemente è meglio buttar tutto in qualcosa che non si può dire! Cosa ha fatto l’ex ministro Orlando per fare il nuovo ospedale? Certo non era ministro alla sanità o a infrastrutture e lavori pubblici, ma era un ministro spezzino. E la Paita? Che dovrebbe solo tacere e nascondersi sulla vicenda ospedale! Perchè Paita la tua giunta ha assegnato un appalto a pochi giorni dalle elezioni regionali del 2015, a una sola azienda in gara, quella che stranamente aveva comprato l’Unità che perdeva 400.000,00 Euro al mese, che ancor più stranamente aveva presentato un ribasso soltanto dello 0,01%? Vuoi rispondere per una volta? Perchè il Sant’Andrea all’interno dell’appalto è valutato il triplo di quello che valeva? Questo appalto e l’On. Paita meriterebbero di essere oggetto di indagine per chiarire finalmente come si sono svolti i fatti, perché a pensar male vien da ipotizzare che sapendo di perdere il piano sia stato quello di fare una porcata, lasciando un’eredità pesantissima al governatore Toti, perché l’appalto è l’origine di ogni problema del nuovo Felettino. Al miracolato della politica Brando Benifei, risvegliatosi per la campagna elettorale dal torpore della sua inesistenza, voglio dire di godersi l’ultimo mese da parlamentare europeo per poi tornare alla sua evanescenza. Ovviamente non poteva mancare la stoccata di Guido Melley, uno di quelli che in commissione chiede unità e poi pur sapendo che bisogna attendere il responso sulla variante ogni tre giorni attacca il Sindaco".

"Purtroppo - conclude l'esponente del centrodestra - queste sono le azioni politiche più basse e che mi provocano più disgusto! Sai che vince l’avversario lasciagli in mano un casino, non abbiamo realizzato l’ospedale promesso da oltre venti anni, meglio non farlo piuttosto che lo realizzi l’avversario. Questa è la sinistra e il Pd con cui dobbiamo confrontarci ogni giorno, falsi e bugiardi, fingono di tenderti la mano, parlano in nome dei cittadini e poi lavorano quotidianamente contro l’interesse generale, guardando soltanto il loro misero interesse di bottega! Il motivo? Non si rassegnano ad essere stati cacciati dai cittadini, non studiano, non fanno una proposta! Il loro unico obiettivo è distruggere l’avversario, anche su argomenti di interesse generale. Ho fatto per dieci lunghi anni opposizione in comune, facevamo si ostruzionismo qualche volta, ma anche proposte concrete e non avremmo mai cercato di distruggere ciò che è a favore della collettività, solo per sporchi interessi politici! Ma noi eravamo molto diversi ed è per questo che i cittadini ci premiano ovunque".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News