Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Settembre - ore 21.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cenerini: “Il Comune aiuti i gestori dei parchi attrezzati riducendo o cancellando il canone”

Cenerini: “Il Comune aiuti i gestori dei parchi attrezzati riducendo o cancellando il canone”

La Spezia - "Dopo mesi di chiusura che è toccata a tutta l’Italia e non solo, alcune attività hanno ripreso bene, altre per niente, mentre altre stentano. Fra queste ci sono i parchi attrezzati cittadini, dati in gestione dal Comune, fra cui la Maggiolina, sud e nord, La Pieve, Rebocco, La Pianta, Melara e Le Pianazze. Alcuni gestori - afferma Fabio Cenerini, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale - mi hanno contattato evidenziandomi la drammaticità della situazione: i loro parchi sono frequentati al 20/30 per cento rispetto a prima, i genitori prudenti coi figli piccoli, li portano molto più di rado in parchi giochi attrezzati, al contrario di quello che succede ad esempio per la movida, dove ragazzi più grandi spesso se ne infischiano delle regole. Questa situazione ha determinato il crollo degli incassi e la difficoltà dei gestori, ai quali se il Comune non andrà incontro, rimarrà l’unica alternativa della chiusura definitiva".

Per questo Forza Italia ha chiesto all’amministrazione, oltre a quanto già previsto - ovvero non far pagare il canone per i mesi di chiusura totale - di dimezzare il canone fino alla fine dell’anno, o in alternativa trovare il modo per compensare il canone, almeno in parte, con dei lavori di manutenzione, che possono svolgere i gestori.
"Crediamo sia l’unica misura perché un importante servizio sociale non venga a mancare per tutti i cittadini spezzini. I gestori spesso oltre all’attività ludica per i piccoli, garantiscono l’apertura quotidiana dei parchi. Quanto sentito dagli uffici, ovvero che il problema siano eventuali accertamenti della Corte dei conti, non mi sembra condivisibile, in quanto data la drammaticità della situazione che abbiamo attraversato in questi mesi col coronavirus, che non è ancora finita, sono certo che si possa andare incontro a questa richiesta, senza incorrere in nessun problema! La domanda: è vogliamo garantire un servizio ai cittadini e l’occupazione di parecchie persone o preferiamo vedere i cancelli dei parchi chiusi a breve e numerose famiglie rivolgersi ai Servizi sociali?".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News