Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Giugno - ore 22.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cenerini-Caratozzolo, il solito scambio. Poi si parte

La prima ora se ne va fra litigi e uno stop imposto per la movimentata conferenza dei capigruppo. Dopo si iniziano ad affrontare i temi, a cominciare dall’incendio all’autobus. Casati: “Attendiamo novità dal bando per rinnovare il parco mezzi”.

In consiglio comunale
Cenerini-Caratozzolo, il solito scambio. Poi si parte

La Spezia - “Siamo nel consiglio comunale della Spezia o siamo su Scherzi a parte? La richiesta di Fabio Cenerini è esattamente quella dello scorso parlamentino: che ci fa di nuovo sui banchi della maggioranza il consigliere Baldino? Io credo che per un fatto di dignità uno, in attesa del parere, dovrebbe mettersi dalla parte dell’opposizione come lui ha detto in conferenza stampa. Quando non si ha rispetto per le istituzioni si va alla deriva poi non ci meravigliamo del disprezzo della politica. Chiedo perciò la convocazione dei capi gruppo”. Il clima si fa incandescente praticamente da subito ed è chiaramente kafkiano che sia proprio Giulio Guerri, nella veste di Presidente del Consiglio Comunale, a dare la parola a Baldino per la replica: “Io mi siedo dove c’è il mio nome e la scheda, finché non verrà ratificata la richiesta mi pare sia normale stare qui. Peraltro ci sono fatti nuovi: perché se mi arrivano le multe a casa come capogruppo della lista “Per la nostra città”, non è a me che dovete chiedere”.

Mezz’ora di discussioni accese nell’annunciata conferenza dei capigruppo prima che si riparta con il question time, proposto proprio da Caratozzolo, a proposito dell’incendio capitato giorni fa ad un autobus Atc in Viale San Bartolomeo. Giusta una precisazione: questa sera Caratozzolo, per questioni tecniche, è rimasto seduto al suo posto anche perché non avrebbe avuto in altro posto il supporto della microfonatura. Sul merito del documento l’assessore Casati ripete che con gli investimenti sui mezzi si può dare risposta: “Tutti i mezzi sono annualmente revisionati e l’incendio dell’altro giorno è da iscriversi ad evento fortuito. Sarebbe molto oneroso conservare in magazzino così tanto pezzi di ricambio viste le diverse tipologie di mezzi che compongono la flotta. Per avere un minimo di scorta bisognerebbe avere 30mila euro di pezzi per ogni autobus che sono più di 200... un conto impossibile da sostenere. Aspettiamo di sapere se il bando a cui abbiamo partecipato ci vede vincitori e speriamo che con questi finanziamenti si può dare il via ad una vera e propria rivoluzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News