Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Settembre - ore 19.51

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
54,89%
40,53%
2,30%
0,98%
0,39%
0,26%
0,22%
0,21%
0,13%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 21/09/2020 19:55:00 Sezioni 609 di 1795

Castagna (Pd): "Sanità pubblica al collasso, Toti risponda agli spezzini"

candidata dem

La Spezia - "È giusto evidenziare, come sta avvenendo nel dibattito politico ma soprattutto nei bar e agli angoli delle strade da parte dei cittadini esasperati, le gravi disfunzioni della sanità nella nostra provincia: reparti essenziali come le terapie oncologiche pronti ma che non riaprono; le attività ambulatoriali sospese a tempo indeterminato, con evidenti effetti perniciosi sulla tempestività delle diagnosi; l'impressionante mobilità passiva (migrazione di pazienti in altre regioni); le gravi carenze nella gestione dell'emergenza Covid 19, solo in parte compensate dalla competenza e all'abnegazione di primari e personale medico ed infermieristico". Così' Francesca Castagna, candidata Pd al Consiglio Regionale che aggiunge: "Ed è giusto anche sottolineare come su tutto questo pesi come un macigno l'inadeguatezza della dirigenza Asl, reclutata in Lombardia tra i panchinari più scadenti della Sanità di quella Regione, alla quale cercano talora di porre rimedio - aumentando la confusione - i sanitari che sono anche amministratori pubblici leghisti (Medusei, Eretta), in un groviglio di incompetenze, di vuoti proclami, di rassicurazioni inattendibili che lasciano sgomenti".

E ancora: "Segnalare tutto questo è importante. Ma ancor più importante è denunciare la desolante abdicazione della Regione Liguria rispetto alla funzione di programmazione, che più di ogni altra qualifica (o meno) l'azione di una amministrazione regionale. Guardiamo al nuovo Felettino: dopo il Covid 19 l'originario progetto non è più adeguato, non è solo una questione di appalti. Perché Toti non parla? Perché non dice se la progettazione del nuovo Felettino ha subito modifiche e - se sì - di che genere? Perché non rassicura che i soldi europei che arriveranno (Mes e altri fondi) non saranno destinati soltanto al nuovo ospedale genovese della Val Polcevera?"

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News