Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Maggio - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Casati lascia le deleghe all'Ato idrico e all'Ato rifiuti: "Non sono stato coinvolto, mancanza di rispetto"

Il consigliere provinciale ha presentato le dimissioni al presidente della Provincia, della stessa parte politica: "Piano degli investimenti presentato alla stampa prima che agli enti interessati, fuga in avanti del tutto fuori luogo".

Casati lascia le deleghe all'Ato idrico e all'Ato rifiuti: "Non sono stato coinvolto, mancanza di rispetto"

La Spezia - "Poiché sono venuto a conoscenza a mezzo stampa del Piano di investimenti dell'Ato idrico est per il periodo 2018/2019, non essendo stato coinvolto negli atti di programmazione, pur rimanendo consigliere provinciale, ho rassegnato le mie irrevocabili dimissioni dalle deleghe Ato Rifiuti e Ato Idrico in data 20 aprile". Con queste poche righe Kristopher Casati, che è anche assessore all'Ambiente del Comune della Spezia e delegato all'Ambiente per il Comune di Follo, rende noto il suo atto di protesta nei confronti dell'amministrazione provinciale.

Dimissioni che colpiscono, poiché notificate, tra gli altri, al presidente della Provincia, Giorgio Cozzani, che è anche sindaco di Follo. Il rapporto tra i due, che dura da anni, evidenzia dunque una crepa, per lo meno sotto il profilo della comunicazione.
"Sono stati annunciati investimenti puntuali - prosegue Casati ai microfoni di CDS - che devono ancora passare al vaglio dell'assemblea dei soci: questa è una mancanza di rispetto anche nei confronti degli enti. Se poi il Piano non viene approvato per come è stato presentato alla stampa? E' stata una fuga in avanti del tutto fuori luogo".
Resta ora da vedere quali risvolti ci saranno, sotto il profilo dell'approvazione del Piano, con i numeri e le cifre relative a investimenti e - soprattutto - tariffe, anche da parte dello stesso consiglio provinciale, in cui il centrodestra è in minoranza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News