Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Gennaio - ore 14.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Canili spezzini, il problema della leshmaniosi in consiglio regionale

Canili spezzini, il problema della leshmaniosi in consiglio regionale

La Spezia - Nel corso del consiglio regionale odierno Stefania Pucciarelli (Lega Nord Liguria-Salvini) ha presentato un’interrogazione sull’incidenza di punture di pappataci e quindi casi di leishmaniosi nei canili della provincia della Spezia. In particolare il consigliere ha chiesto se siano stati effettuati gli esami sierologici di controllo successivi al periodo di maggiore attività dei vettori e applicate misure di prevenzione per il controllo della trasmissione della malattia; i dati aggiornati sulla presenza, in ciascun canile della Provincia di La Spezia, di soggetti sospetti clinicamente sani; asintomatici potenzialmente infettanti e sintomatici. «La leishmaniosi è una malattia infettiva e contagiosa – ha spiegato - causata dal parassita trasmesso dalla puntura di piccoli insetti. E’ una malattia cronica particolarmente grave, che provoca al cane danni progressivi e può essere trasmessa dall'animale all'uomo». Il consigliere, infine, ha rilevato che la Liguria è compresa tra i territori pandemici dove effettuare la sorveglianza.

Per la giunta ha risposto l’assessore alla sanità Sonia Viale la quale ha spiegato che le verifiche sono eseguite secondo le linee guida per il controllo del serbatoio canino della leishmaniosi e ha illustrato, nel dettaglio, gli interventi che vengono compiuti dal medico veterinario di fronte al soggetto malato o sano. Viale, quindi, ha elencato i canili della zona in cui i prelievi sono in corso o sono già stati conclusi. Per quanto riguarda i dati aggiornati sulla presenza in ciascun canile della provincia della Spezia dei soggetti clinicamente sani asintomatici e potenzialmente infettanti e sintomatici l’assessore ha specificato che non esiste alcun obbligo di legge per la Leishmaniosi canina a parte l’applicazione dell’articolo 5 del Regolamento di Polizia veterinaria. Il medico veterinario ufficiale esegue sul cane in entrata al canile un prelievo ematico per individuare i soggetti clinicamente sani, i soggetti che presentano uno o più segni clinici caratteristici di Leishmaniosi e ha, quindi, consegnato al consigliere una relazione scritta dei casi riscontrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure