Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Gennaio - ore 14.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Candidature, doppio tris per il centrodestra e per il Partito democratico

Pucciarelli, Costa e Giampedrone i papabili che potrebbero lasciare la Regione per Roma. Orlando e Caleo puntano alla conferma, Paita alla promozione. Mutismo tra i Cinque stelle, in attesa dell'ok da parte dello staff del blog di Grillo.

Candidature, doppio tris per il centrodestra e per il Partito democratico

La Spezia - Mancano meno di tre mesi alle elezioni politiche del 4 marzo, ed è già tempo di grandi manovre all'interno dei partiti.

Il primo a mettere ufficialmente le carte sul tavolo è il Movimento cinque stelle, che ieri ha chiuso i termini per la presentazione delle autocandidature che saranno sottoposte nelle prossime settimane all'esame degli iscritti per la composizione delle liste. I problemi tecnici della giornata di ieri e alcune complicazioni dovute in parte al lancio della nuova Associazione Movimento 5 Stelle fanno tenere coperti gli aspiranti candidati. Troppo alto il rischio di una mancata approvazione da parte dello staff centrale e così a parte l'ex consigliere comunale Terenzio Dazzini, che non nasconde la sua autocandidatura, non è chiaro cosa abbiano deciso di fare gli altri altri grillini più "esperti". Certa la rinuncia forzata da parte di Marcella Ariodante, che si è vista rigettare la richiesta a causa dell'assenza della scansione del documento di identità. Bisognerà attendere ancora qualche ora, o qualche giorno, per conoscere tutti i nomi spezzini, nel momento in cui saranno pubblicati sul blog di Beppe Grillo, insieme alle altre migliaia di candidati italiani.

Sono ancora indecifrabili le posizioni anche all'interno dei nuovi soggetti di sinistra, Potere al popolo e Liberi e uguali, mentre nel Pd sembra scontata la candidatura del ministro della Giustizia uscente Andrea Orlando. Punteranno ad essere inseriti in lista anche Raffaella Paita e il senatore uscente Massimo Caleo. Se i tre nomi dei papabili sono sicuri, molto è ancora incerto per quel che riguarda la collocazione tra collegi blindati, uninominali e proporzionali.

Un trio di possibili candidati anche tra le fila degli eterni avversari del centrodestra, con la leghista Stefania Pucciarelli praticamente sicura del posto in lista, Andrea Costa dato in corsa nella lista di Noi con l'Italia e l'assessore regionale Giacomo Giampedrone candidato per Forza Italia nel collegio del Tigullio. Una candidatura, quest'ultima, che sembra aver preso corpo nelle ultime ore, visto che sino a pochi giorni fa si parlava di un veto da parte del governatore Giovanni Toti, intenzionato a non veder partire per Roma un collaboratore nel quale ripone stima e fiducia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Palladino e Mora in rampa di lancio: quale giocatore dovrebbe fare spazio in lista A?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure