Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Febbraio - ore 18.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Camera e Senato, l'elettorato spezzino rimane in bilico

Centrodestra, centrosinistra e Movimento cinque stelle in gioco per la vittoria nei collegi della provincia della Spezia, sia per Montecitorio che per Palazzo Madama. Le proiezioni di Duetredue.org.

Schieramenti vicinissimi
Camera e Senato, l'elettorato spezzino rimane in bilico

La Spezia - Rimane assai equilibrata la situazione nei collegi per la Camera e per il Senato che comprendono la provincia spezzina. Il dato emerge dalle proiezioni realizzate dalla piattaforma Duetredue sulla base dei sondaggi più recenti disponibili a livello locale e nazionale. L'elaborazione statistica dell'organizzazione composta da giovani spezzini e genovesi con la quale CDS prosegue la collaborazione (leggi qui) tiene conto della media dei valori riportati dalle indagini ed è pertanto un indicatore affidabile del momento attuale per quel che riguarda le intenzioni di voto degli elettori.

Il collegio uninominale per la Camera
La situazione è restata sostanzialmente immutata rispetto ai rilevamenti precedenti con il centrosinistra in leggero vantaggio con il 33 per cento dell'elettorato, rispetto al 30 del centrodestra e del Movimento cinque stelle. Rimane staccato Libero e uguali, con il 7 per cento.
"Il collegio spezzino rimane assolutamente in bilico - rileva Lorenzo Azzolini, di Duetredue - e in gioco tra gli schieramenti principali. Il centrosinistra è storicamente favorito ma esce da una lunga serie di sconfitte, prima la Regione e poi il Comune, segno che la crisi è profonda e sicuramente di non facile soluzione. Il centrodestra non sarebbe favorito ma ha dimostrato in questi anni di poter essere competitivo anche in zone tradizionalmente di sinistra. Inoltre può godere del "traino" nazionale positivo che vede lo schieramento di Salvini e Berlusconi aumentare costantemente il margine di vantaggio sugli altri. All'opposto invece il centrosinistra, e in particolare il Pd, continua a perdere consensi. Il M5S resta stabile nella sua area di consenso e solitamente i candidati non sono un elemento dirimente per il successo o l'insuccesso delle sue liste. Vero che a queste elezioni i Cinque stelle si presentano più autonomi rispetto a Beppe Grillo e con un gruppo dirigente che rispetto al 2013 è ormai conosciuto".
Siamo al vero e proprio inizio della campagna elettorale e può cambiare ancora tutto, non solo per il collegio spezzino ma anche a livello nazionale.
A partire dalla prossima settimana vedremo se e come le candidature influiranno sull'opinione pubblica.

I collegi alla Camera dei Deputati


N.B. I nomi dei candidati nei collegi uninominali del centrodestra non sono ancora stati inseriti nella mappa perché non comunicati ufficialmente sui rispettivi siti internet. Per il collegio Liguria 6, quello che comprende la provincia spezzina, la candidata per Montecitorio è Manuela Gagliardi.

Il collegio uninominale per il Senato
La corsa per Palazzo Madama vede questa volta davanti il centrodestra con il 33 per cento dell'elettorato, seguito dal M5S con il 30 e il centrosinistra al 29. Staccato, anche in questo caso, Liberi e uguali, fermo al 6 per cento.
"Anche il collegio del Senato (che va da Luni ai confini della orientali di Genova - Ndr) è in bilico e nessuno schieramento ha un vantaggio particolare anche se le nostre proiezioni assegnano un leggero vantaggio al centrodestra", aggiunge Azzolini.
"La differenza principale da valutare - spiega - riguarda la conformazione del collegio che non è limitato alla sola provincia della Spezia, ma tiene insieme anche il Tigullio e una parte di Genova. Due zone in cui il centrodestra è tradizionalmente forte e radicato. In questo caso a fare la differenza può essere la capacità degli schieramenti di motivare e portare al voto i propri elettori".
Discorso a parte per il Movimento cinque stelle che invece ha poco voto organizzato e un consistente voto di opinione.

I collegi al Senato della Repubblica


N.B. I nomi dei candidati nei collegi uninominali del centrodestra non sono ancora stati inseriti nella mappa perché non comunicati ufficialmente sui rispettivi siti internet. Per il collegio Liguria 3, quello che comprende la provincia spezzina, la candidata per Palazzo Madama è Stefania Pucciarelli.

A livello nazionale
Allargando lo sguardo al territorio nazionale, le proiezioni premiano decisamente la compagine Berlusoni-Salvini-Meloni e alleati.
Il centrodestra, infatti, sale al 36,5 per cento, a discapito di un centrosinistra che scende al 27,5. I grillini restano sostanzialmente fermi al 27,3, così come Liberi e uguali, che si attesta al 6,5.
"Il centrodestra continua a crescere, anche se più lentamente, e il centrosinistra ad arretrare. Le proiezioni sul numero di seggi restano in sostanza immutate. Senza i seggi dell’estero, la coalizione di Silvio Berlusconi non raggiunge la maggioranza per 55 seggi alla Camera e 28 al Senato - annota Azzolini - ma è in vantaggio o competitiva in quasi tutti i collegi in bilico (73 su 78 alla Camera e 36 su 39 al Senato). È anche vero, allo stesso tempo, che i collegi incerti sono 117 tra Camera e Senato: un numero tanto ampio da non permettere di sottovalutare il peso delle sfide individuali".

Gli schieramenti in Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News