Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 11.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Bucchioni: "X Mas cavallo di Troia per portare avanti concezioni di antisemitismo e dittatura"

Bucchioni: "X Mas cavallo di Troia per portare avanti concezioni di antisemitismo e dittatura"

La Spezia - “Massimo sostegno a Massimo Lombardi. In questa città si sta creando un clima revanchista, di esaltazione di periodi bui che hanno portato intolleranza di pensiero e agire politico. Non è tollerabile portare avanti delle idee che si richiamano al fascismo e al nazismo. Viene usata la situazione economica per fare leva sul sentimento popolare ma sono problematiche diverse. Il tenore di vita della cittadinanza dipende da altro. Per quanto riguarda la X Mas voglio ricordare che come alcuni altri apparati dello Stato in quel periodo fu schierata in pieno appoggio alla Repubblica sociale italiana". Lo afferma Edmondo Bucchioni, esponente di Rifondazione comunista, a commento del presidio che si è svolto nel pomeriggio di fronte al Museo tecnico navale, dove è stata interrotta la vendita di gadget della X Mas, tema sul quale Lombardi, consigliere di Spezia bene comune, ha presentato una mozione.

"Mi permetto di aggiungere che i lavoratori all’interno del comparto militare - prosegue Bucchioni - devono ricordarsi che rappresentano la Costituzione. Ci sono tanti giovani che non conoscono bene le cose, la mozione non è un attacco alla Marina militare ma a ciò che ha rappresentato la X Mas in quel periodo: un cavallo di Troia per continuare a portare avanti concezioni di antisemitismo e dittatura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News