Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Marzo - ore 23.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bilancio, è lite sui tempi tra maggioranza e opposizione

Capigruppo ai ferri corti per definire le date di discussione della delibera. Dopo una riunione urgente che ha bloccato i lavori dell'aula ieri sera, la maggioranza ha votato per il 12 e 13 marzo. Ma la minoranza lo ha scoperto questa mattina.

Ai ferri corti
Bilancio, è lite sui tempi tra maggioranza e opposizione

La Spezia - La frattura nei rapporti tra maggioranza e opposizione è ufficiale. Il clima di era scaldato nei mesi scorsi su tematiche come la Giornata della memoria e l'immigrazione, ma è sul più amministrativo degli argomenti, quello del bilancio di previsione, che si sta consumando una serie di duri scambi in cui la minoranza lamenta più volte anomalie e forzature dal punto di vista procedurali.
L'ultima puntata è andata in onda tra ieri sera e stamattina, tra la conferenza dei capigruppo che - per la seconda volta di seguito - ha rubato tempo ai lavori del consiglio comunale, bloccando la seduta sin dal primo minuto per completare la discussione lasciata a metà nel corso del pomeriggio.

Al centro della discussione dei capigruppo c'erano le date di convocazione per la presentazione e l'approvazione del bilancio, tema che aveva già portato alla lite in commissione, con la richiesta di dimissioni dei presidenti Giacomo Peserico e Marco Tarabugi da parte della minoranza.
Al rientro in aula, alla spicciolata, dopo quasi un'ora, si è immediatamente compreso che le cose non erano andate bene nemmeno questa volta. Lorenzo Forcieri, di Avantinsieme, ha annunciato l'imminente abbandono dell'aula in protesta per "il grave comportamento nella scelta della data, imposta dalla maggioranza".
"Le date proposte nella seduta del pomeriggio dovevano essere verificate con i membri della maggioranza. Non si era deciso nulla", ha replicato Fabio Cenerini, capogruppo della lista Toti - Forza Italia.
Intervento critico anche da parte di Federica Pecunia, capogruppo Pd: "Siamo stati presi in giro per l'ennesima volta. Eravamo d'accordo che il primo giorno utile per la convocazione del consiglio comunale sul bilancio fosse il 13 marzo, mirando a una seconda convocazione a giorni di distanza, per dare tempo ai consiglieri di approfondire la documentazione. Le carte sono cambiate in 8 ore con la proposta di celebrare il consiglio il 12 e il 13 marzo".
La numero uno grillina Donatella Del Turco si è scusata per essere "esplosa" nel corso della capigruppo: "Mi sono sentita raggirata. La maggioranza almeno abbia l'onestà di dire che ha cambiato strategia".
In una sala in cui ormai chiunque chiedeva la parola per esprimersi sull'ordine dei lavori, Forcieri ha accusato il centrodestra di voler comprimere i lavori sul bilancio e di aver portato l'aula a una "rottura dei rapporti inutile. Si poteva convocare il consiglio per il 25 marzo: avete dato una prova di forza che dimostra la vostra debolezza politica".

Per manifestare la loro insoddisfazione per l'atteggiamento tenuto dalla maggioranza, tutti i gruppi di opposizione si sono astenuti nel corso della votazione su una delibera tecnica presentata dall'assessore Giulia Giorgi per il rinnovo della convenzione per l'erogazione dei servizi sociali tra i Comuni della Spezia e Porto Venere. Un gesto simbolico, che nulla aveva a che vedere con il merito della pratica, comunque approvata dal consiglio.

Ma la vicenda non era finita lì. Solo questa mattina, infatti, i capigruppo della minoranza hanno appreso che mentre buona parte di loro avevano lasciato la riunione per far rientro in consiglio comunale, il presidente del consiglio Giulio Guerri ha aperto la votazione sulle date di convocazione delle sedute sul bilancio, fissate così al 12 e al 13 marzo. Cosa che dagli interventi ascoltati in aula ieri sera sembrava ancora da ufficializzare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News