Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Maggio - ore 18.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Beppe Grillo a Sarzana, un messaggio per tutti

Non solo referendum ma anche equilibri locali: euforia fra i Cinquestelle, qualche preoccupazione nel Pd per l'ottimo seguito del leader del Movimento.

Beppe Grillo a Sarzana, un messaggio per tutti

La Spezia - "Se l'incontro fosse stato pubblicizzato in quanti sarebbero venuti?". È stata questa una delle domande più ricorrenti durante e dopo l'intervento di Beppe Grillo in piazza Matteotti a Sarzana, dove ieri si è conclusa la “Marcia per la Costituzione” dei consiglieri regionali Cinquestelle partita pochi giorni fa da Ventimiglia. Una presenza volutamente non pubblicizzata, annunciata agli attivisti nella giornata di venerdì e confermata solo al momento dell'arrivo nel cuore della città. Qui il leader M5S ha trovato ad attenderlo tantissimi attivisti e simpatizzanti ed altrettanti curiosi che hanno ascoltato le parole degli esponenti in Regione con Francesco Battistini a rappresentare il territorio spezzino, e la senatrice toscana Laura Bottici, fino al suo comizio conclusivo a sostegno del “no” al prossimo referendum condito dalla consueta dose di ironia e battute.
Poco meno di un quarto d'ora nel quale Grillo, da una posizione non casuale davanti al palazzo civico e a pochi metri dalla stanze dell'unione comunale del Pd, ha condensato i temi di questa campagna oltre ad alcuni passaggi su Sarzana e sugli avversari. “Siete anche voi italiani – ha detto rivolgendo lo sguardo proprio alle finestre della sede Pd - ribellatevi per una volta, venite fuori, abbiate il coraggio, buttatevi dal terrazzino tanto che perdita sarebbe per il Paese?”. Affermazione che ha trovato risposta nel tweet odierno di Raffaella Paita, fra le poche con Elisabetta Ravecca nello schieramento democratico a commentare sui social l'evento sarzanese. “Grillo – ha scritto la capogruppo in consiglio regionale - urla agli esponenti del Partito di Democratico alla finestra di buttarsi giù. Un tempo era comico. Ora è tragicomico”.
Da parte del leader pentastellato invece non c'è stato alcun riferimento - nemmeno al momento di lasciare la piazza - al “caso Grondacci” che qualche tensione ha creato fra attivisti spezzini e genovesi dopo la decisione di impedire al noto giurista di correre come candidato sindaco, per la soddisfazione degli schieramenti avversari.

In ogni caso, al di là dei motivi contrari alla riforma proposta dal Governo, Grillo e la sua piazza hanno dato un segnale forte a tutta la politica locale, non solo in vista delle amministrative 2017 ma anche di quelle che fra due anni porteranno al rinnovo della giunta sarzanese, con Valter Chiappini, capogruppo M5S in consiglio comunale, apparso fra i più soddisfatti sia sul palco che al termine dell'iniziativa dove è stato avvicinato da tanti concittadini.
Il pomeriggio di ieri ha infatti confermato l'entusiasmo che circonda il Movimento, anche a livello locale, ed alimentato allo stesso tempo la preoccupazione nel Partito Democratico che proprio in una delle sue storiche roccaforti ha visto da vicino come posizioni ormai consolidate negli anni si stiano riequilibrando rapidamente e come, approccio e contenuti di Grillo, stiano facendo breccia anche fra simpatizzanti di centrosinistra e giovani presenti in buon numero in una piazza presidiata in modo massiccio dalle forze dell'ordine.
Dettagli che non sono sfuggiti né da una parte né dall'altra e che al di là dei botta e risposta sui social saranno sicuramente argomento di approfondimento in particolare fra le fila Pd dove anche nello spezzino. La spaccatura interna proprio sui temi del referendum rischia infatti di lasciare campo libero al Movimento e al centrodestra che ha già dimostrato di saper approfittare dei dissidi del partito e che proprio nei Cinquestelle potrebbe trovare involontari alleati per puntare la prua sul capoluogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








FOTOGALLERY



I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure