Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 10.28

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Battistini e Pastorino: "Viale chiarisca o si dimetta"

Battistini e Pastorino: "Viale chiarisca o si dimetta"

La Spezia - "Ci sarebbero gli estremi per chiedere le dimissioni dell’Assessore Viale". Così il gruppo consiliare Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria che oggi ha scritto al presidente Toti per chiedere chiarimenti sulla grave situazione in cui versa l’ASL spezzino e per valutare le dimissioni dell’assessore o, quantomeno, la revoca della delega alla sanità. «Nella lettera abbiamo sollevato due argomenti. Il primo, ben noto, sono i requisiti “fantasma” dell’attuale direttore sanitario Banchero: una vicenda che domina la cronaca locale dal 3 agosto scorso – dichiarano i consiglieri regionali Gianni Pastorino e Francesco Battistini -. L’altra questione in evidenza, su cui emerge una chiara gravità politica, riguarda alcune risposte dell’assessore Viale in merito al demansionamento del direttore medico di presidio ospedaliero, la dottoressa Carlucci».
«Il 12 dicembre 2017, rispondendo a un’interrogazione della minoranza, l’assessore dichiarò in aula che non c’erano stati provvedimenti per rimuovere il dirigente. E che tali conclusioni erano soltanto frutto di ricostruzioni giornalistiche evidentemente errate – ricordano Pastorino e Battistini -. Dai verbali inviati dal collegio sindacale di ASL5 alla commissione salute apprendiamo, invece, che il collegio di direzione del 21 novembre scorso non solo ha deliberato di ridurre le funzioni della dottoressa Carlucci, ma ne ha anche previsto la decurtazione del trattamento economico. Procedimento stoppato, perché illegittimo, a seguito dell’intervento del collegio sindacale».
«In proposito ci chiediamo se queste 2 situazioni siano frutto della volontà deliberata di omettere informazioni fondamentali per i cittadini, oppure siano il sintomo di una totale mancanza di governo politico nel sistema sanitario regionale. In ogni caso emerge una situazione non più tollerabile. L’assessore Viale sa o non sa quanto avvenga nelle ASL liguri? La parola adesso al presidente Toti – concludono Pastorino e Battistini -. Tutto ciò merita un chiarimento definitivo: sarebbe necessario un provvedimento che coinvolgesse le responsabilità dirette dell’assessore e ovviamente quelle dei vertici dell’ASL5 spezzino, valutando il commissariamento del direttore generale e del gruppo dirigente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News