Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Agosto - ore 20.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Baldino chiede le dimissioni di Garavini: "Fermate accordo Iren"

Baldino chiede le dimissioni di Garavini: "Fermate accordo Iren"

La Spezia - "L'attuale amministratore delegato di Acam Gaudenzio Garavini ha la responsabilità di avere mal gestito l'azienda in questi ultimi cinque anni, durante i quali, fra le altre cose, sono stati fatti pagare agli spezzini conguagli per 14.900.000 euro per consumi mai oggettivamente verificati, mentre a fronte di cio continuano da parte sua iniziative oggettivamente inspiegabili come quella di buttare via 300mila euro per esternalizzare il servizio di lettura dei contatori anziché farlo svolgere al personale interno che è in sovrannumero". Lo scrive Massimo Baldino del gruppo consiliare guerriano Per la nostra città, che questa mattina ha presentato una mozione avente come oggetto la richiesta di dimissione dell'attuale amministratore di Acam Garavini e "tutti i provvedimenti che si rendano necessari".
"Inoltre Garavini a mezzo stampa si pone al di sopra dell'autentica proprietà dell'azienda che è dei Comuni e quindi dei cittadini annunciando la volontà di incorporare Acam nella società per azioni quotata in borsa Iren e con valore in concambio dell'operazione di 59 milioni di euro;
Una cifra che risulta veramente esigua rispetto al significato sociale ed economico dell'azienda Acam. Per di più senza avere la certezza di vedere garantiti, in termini di servizi e in termini occupazionali, quelli che si devono considerare i valori e i bisogni della comunità spezzina.
Non si vede perché, invece di svendere l'azienda, non si possa pensare a realizzare una svolta anche con una rivalsa giudiziaria nei confronti di coloro che l'hanno portata in questa condizione. Tutto ciò è a nostro avviso è inconcepibile e deve essere fermato prima di ogni altra azione attraverso le sue dimissioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News