Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 29 Novembre - ore 11.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Baldino: "Quello per il capo della Municipale è un altro bando assurdo"

Il consigliere caustico: "Pensionamento Pagliai è come la seconda ondata del Covid: si sapeva sarebbe arrivato. Cosa ha impedito di procedere all'individuazione della figura sostitutiva del comandante?"

sarà un sostituto a tempo determinato
Baldino: "Quello per il capo della Municipale è un altro bando assurdo"

La Spezia - "In questa città delle anomalie che solo al centrodestra paiono normali, in questa città privata ormai via via dell’assessore alla cultura dopo le dimissioni di Paolo Asti. E infatti di cultura se ne fa poca e di beghe ne nascono tante". Così Massimo Baldino Caratozzolo, consigliere comunale del gruppo misto, interviene a margine della commissione di ieri sul Teatro Civico: "Un teatro fermo da mesi per il Covid, ma che da Luglio paga una direzione artistica ancora non si capisce per fare cosa. In questa città dove si convocano i consiglieri comunali per parlare di controlli e sicurezza dimenticando che ormai già da circa due mesi non abbiamo più un assessore alla sicurezza…e quindi con chi dovremo parlare? In questa città dove, forse unica in Italia, si fa a meno anche dell’assessore alla sanità in piena emergenza Covid. Dove per parlare con un assessore devi aspettare che non sia a Roma, come nel caso della onorevole Gagliardi. O Peracchini ha avocato a se anche quell’assessorato per quattro giorni su sette?"

Continua Baldino: "In questa strana città, ora, si pensa persino di sostituire il Comandante della Municipale che a fine anno andrà, beato lui, a godersi la meritata pensione con un altro “timerizzato”. Si avete capito bene: avremo un comandante “a tempo” come richiede lo strano bando per il quale ho già presentato un'apposita interpellanza. Una scelta sicuramente discutibile: Basti pensare a quanto, questo strano modo di procedere, finirà per scoraggiare dal partecipare
al bando tutte le figure dotate di maggiore professionalità, magari già impegnate in comandi a tempo indeterminato. Neppure Paperoga infatti lascerebbe un posto fisso seppure in un comune minore per aggiudicarsene un altro in un comune più grande ma a tempo".

"Chiunque ci arriverebbe - conclude il consigliere -, ma non questa amministrazione. E mi astengo dal commentare o
dal supporre. Peraltro ci sarebbe anche da ricordare che il pensionamento di Pagliai è come la seconda ondata del Covid: si sapeva che sarebbe arrivato. Cosa ha impedito di procedere all'individuazione della figura sostitutiva del comandante così da permettere un adeguato tempo di passaggio di consegne tra i ruoli così come avviene in tutti i comandi della penisola? Come diceva Enrico Ruggeri in una sua canzone: Mistero--- Sentiremo come risponderanno alla interpellanza, certo che ancora una volta sarà la mia domanda inopportuna e non il loro modo di governare una città di quasi 100.000 persone".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News