Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Settembre - ore 18.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ato idrico, scontro tra Rosson e il resto della maggioranza. Il leghista se ne va e non vota

"Le tariffe aumentano o no?"
Ato idrico, scontro tra Rosson e il resto della maggioranza. Il leghista se ne va e non vota

La Spezia - Ancora una volta Alessandro Rosson ha animato il consiglio provinciale finendo per scontrarsi duramente con i colleghi di maggioranza e riuscendo quasi a far perdere le staffe al presidente Pierluigi Peracchini. Tema del contendere: le tariffe del servizio idrico.
Nel corso della seduta di oggi pomeriggio il consiglio ha dapprima approvato il rendiconto di esercizio, per poi passare alla discussione e all'approvazione della delibera con la quale veniva stabilito il coefficiente per il calcolo delle tariffe per il triennio 2021-2023.

"Nella delibera si dice che le tariffe restano tendenzialmente in linea con gli anni precedenti, ma a me pare che nella tabella ci siano degli aumento percentuali che arriveranno a superare anche il 2 per cento nel 2023. Si può sapere se le tariffe aumenteranno o no?", ha chiesto Rosson alla consigliera popolare Claudia Gianstefani, che aveva appena concluso l'illustrazione del documento.
"Non si può dire a quanto equivale l'importo delle tariffe sino a quanto non verrà fatta l'articolazione tra le diverse categorie di utenze. Si stima che ci possano essere variazioni nell'ordine di un euro al massimo, ma non si può rispondere in maniera secca alla domanda", ha risposto la consigliera comunale lericina.

Di fronte all'insistenza di Rosson - "La mia domanda è semplice: le tariffe aumenteranno o no?" - il presidente della Provincia ha provato a chiarire: "Da due anni le tariffe non solo non aumentano, ma sono calate, ma per dare una risposta bisogna attendere: l'articolazione avverrà solamente in un secondo momento. La tabella non si riferisce alle tariffe, ma all'importo massimo che sarà a disposizione del gestore, che nel frattempo farà 80 milioni di investimenti".
Il consigliere leghista non ha smesso di porre il suo interrogativo: "Cosa dirò domani ai miei elettori? Dovrò dire che le tariffe aumenteranno", ha dedotto. "E' palesemente sbagliato", ha replicato immediatamente Peracchini.
Nemmeno l'intervento tecnico di Marco Casarino, dirigente della Provincia, ha placato la sete di risposte di Rosson, che in un botta e risposta sgangherato con Gianstefani ha parlato di "prese in giro" e ha invitato la collega a scommettere.
"La sua domanda è posta in maniera non corretta", ha risposto flemmatica Gianstefani prima di finire per apostrofare il consigliere leghista come "prepotente e maleducato", definendo "non serio l'esprimersi per slogan propagandistici".

A chiudere la discussione, durante la quale Andrea Licari e Simone Sivori si sono complimentati con la consigliera Gianstefani e con gli uffici per il lavoro svolto, ci ha pensato Peracchini: "Il mio impegno di amministratore della cosa pubblica è quello di non gravare sulle fasce più deboli. Da quando svolgo questo ruolo non ci sono stati aumenti di sorta per le imposte, ma riduzioni o mantenimenti sui livelli precedenti. Garantisco che non ci saranno sorprese nemmeno questa volta".
Niente, tutto inutile: al momento della votazione Rosson si è alzato di scatto e ha lasciato l'aula. Per la cronaca: la delibera è stata approvata. Prossimamente, quindi, Rosson potrà avere una risposta al suo dubbio amletico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News