Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Agosto - ore 13.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Articolo 1-Mdp: "Senza retorica vogliamo affrontare i problemi di Porto Venere"

Articolo 1-Mdp: "Senza retorica vogliamo affrontare i problemi di Porto Venere"

La Spezia - Le donne e gli uomini di Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista di Porto Venere vogliono dare un contributo utile per affrontare i problemi che affliggono da tempo il territorio. Lo vogliono fare senza retorica, senza presunzione, ma per tentare di ricostruire, tra cittadini e politica, un rapporto che si è andato sempre più impoverendo nel tempo.
Dobbiamo partire dai giovani che se ne vanno perché non trovano servizi adeguati e i costi delle case sono improponibili. Dobbiamo partire dal calo demografico (550 abitanti in meno dall’ultimo censimento) che continua in modo costante e inesorabile. Dobbiamo prendere atto della drastica diminuzione di bimbi nelle nostre scuole, di negozi che abbassano la saracinesca e delle frazioni del comune sempre più deserte e abbandonate a se stesse.
Articolo 1 intende da subito battersi contro la svendita dei beni pubblici, contro chi vuole smantellare un patrimonio di beni comuni come tenta di fare da tempo questa amministrazione comunale. Per esempio a Fezzano la scuola anziché svenderla può diventare un ostello che aumenterà la rete del servizio turistico in una idea di turismo sostenibile, che crei posti di lavoro per i giovani e rimetta in moto le attività commerciali.
E poi dobbiamo occuparci delle Grazie e del suo mare, la sua grande ricchezza. Oggi i cittadini sono preoccupati per la loro bellissima baia, sempre più soffocata. Deve ripartire il motore dell’economia con le attività commerciali e la cantieristica, senza perdere capacità produttiva, deve avviare processi formativi di qualifiche essenziali per la nautica e diventare punto di eccellenza per le barche d’epoca. La baia delle Grazie è un territorio quasi totalmente pubblico, per questo la politica e le Istituzioni ne sono responsabili.
Il Movimento dei Democratici e Progressisti di Articolo 1 ritiene che si dovrebbe pianificare un nuovo e più realistico sviluppo, una pianificazione condivisa con tutti i cittadini, un nuovo piano urbanistico comunale che tenga conto dei beni comuni. È’ necessario ridare impulso all’edilizia convenzionata, al mondo cooperativo, alla prima casa soprattutto per i giovani. Esistono già piani di zona approvati da tempo, il cui iter è stabilito dalla Legge, ma l’amministrazione comunale, invece di attuarli, si è sempre opposta con motivazioni a dir poco sconcertanti tra le quali quella di non essere in grado di effettuare l’esproprio dei terreni, oppure quella della scadenza del PUC (i PEEP durano 18 anni). Questo è stato e rimane uno dei colpi più duri per i cittadini che avevano investito il loro futuro e le proprie risorse. Tutte risposte superficiali e per nulla convincenti.
Articolo 1 ritiene che i cittadini di Porto Venere meritino ben altro: lavoro, turismo sostenibile, investimenti sulle aree protette con particolare riferimento al Parco (altro che abolizione) una abitazione a costi compatibili con le tasche in particolare dei giovani. Ma su questi temi Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista indirà nelle frazioni assemblee aperte per dialogare con tutti quei cittadini e tutte quelle associazioni che vorranno dare un contributo per noi indispensabile.

Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista – Porto Venere

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News