Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Febbraio - ore 23.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Aggregazione Acam-Iren, Raffaelli (Pd): "Continuare nel percorso tracciato"

Aggregazione Acam-Iren, Raffaelli (Pd): "Continuare nel percorso tracciato"

La Spezia - “Non si può che accogliere con favore la notizia data dall'Amministratore unico Garavini sugli sviluppi nel percorso di aggregazione tra ACAM ed IREN. Non ho mai nascosto gli errori commessi nel passato - ormai lontano. Ma negli ultimi anni, sopratutto quelli della scorsa legislatura si è invertita la rotta”. Lo afferma il consigliere comunale Pd della Spezia Marco Raffaelli. “Un percorso - prosegue - reso possibile dai sacrifici dei lavoratori, dalla ragionevolezza delle organizzazioni sindacali, da un'intelligente conduzione del Dottor Garavini. Non mi se ne voglia se tra queste virtù, inserisco anche il coraggio degli amministratori pubblici che hanno alzato definitivamente il velo sulla vicenda, e con responsabilità hanno preso la strada faticosa per risalire la china. Sono fatti. Sono scelte che dobbiamo rivendicare insieme alla città tutta, se è vero che oggi sembra possibile vedere la luce in fondo al tunnel”.

“Qualche anno fa, durante una delle infuocate sedute pubbliche in Comune per decidere l'apertura del 182-bis dissi: "ACAM non fallirà!”. Ricordo ancora le risate da parte dell'opposizione di allora. Ora, con l’azienda ancora in piedi, dovranno presentarsi in Consiglio per votare a favore di quello che abbiamo iniziato e che forse, allora, hanno giudicato male - lì ci sarà proprio da sbellicarsi. Ma sarà un bel momento sopratutto perché la città ha la possibilità di voltare finalmente pagina ed iniziare una nuova fase.
ACAM potrà ripartire da una posizione sana, con i debiti societari azzerati; con un progetto di investimenti che, se ben mirato, potrà migliorare il servizio idrico e del ciclo dei rifiuti, ed alleggerire le tariffe ai cittadini; con l'occupazione, salvaguardata in questi anni, definitivamente messa in sicurezza per il futuro.
Certo sarebbe auspicabile che, come noi abbiamo riconosciuto gli errori commessi per poter arrivare fino a qui, chi, poco tempo fa gridava allo scandalo, rivedesse quelle posizioni pubblicamente per riconoscere la buona fede e la bontà del lavoro svolto. Daremmo tutti una dimostrazione di maturità, di compattezza e di convinzione nei confronti dei cittadini e dei soggetti con cui ACAM dovrà relazionarsi. Ma anche se le nostre orecchie dovessero ascoltare silenzi imbarazzati - conclude - non sarebbe un problema, perché l'importante ora è continuare nel percorso tracciato, per i lavoratori e per i cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News