Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 22.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Acerbo: "Dopo Barcellona, Napoli e Palermo manca solo la Spezia"

Acerbo: `Dopo Barcellona, Napoli e Palermo manca solo la Spezia`

La Spezia - "Abbiamo preso Palermo, Napoli e Barcellona. Ora manca solo la Spezia alla quale manca la sinistra rappresentata da Massimo Lombardi". Parola di Maurizio Acerbo segretario nazionale di Rifondazione comunista che questo pomeriggio era alla Spezia per sostenere la candidatura di Massimo Lombardi e Spezia Bene Comune, ormai agli ultimi colpi di campagna elettorale.
Per Acerbo è un movimento che nasce dai problemi della gente e che quindi, partendo dal basso, ha le potenzialità per governare il territorio.
"Il movimento come quello che ha fatto nascere qui Lombardi - ha speigato Acerbo - governa a Barcellona una delle più grandi città europee, a Palermo dove cinque anni fa governammo al posto di Forza Italia e Pd, a Napoli dove è avvenuta la stessa cosa. Parliamo di due città tra le più difficili d'Italia che ora sono diventate un modello di buon governo perchè si sono coniugate: mani pulite, passione civile, culture diverse ma unite da comuni fini sociali e da una volontà di cambiamento che partiva dal basso dai problemi della gente e non dalle filiere di potere. Io spero di tornare qui e trovarlo sindaco".
Un nutrito gruppo di sostenitori ha atteso l'inizio dell'incontro con la segretaria provinciale Veruschka Fedi. Che ha esordito facendo riferimento alle recenti questioni legate al Puc: "La Regione ha preso la sua decisione quando sarebbe bastata una telefonata".
Per Massimo Lombardi l'obiettivo è comunque chiaro: "Alle scorse amministrative è andato a votare uno spezzino su due. Alle Regionali si sono presentate ancora meno elettori e solo con il referendum del 4 dicembre le persone hanno deciso di esercitare il proprio diritto ottenendo un risultato straordinario. Noi partiamo da quello. Spezia Bene Comune non è una lista civica fa riferimento alla Costituzione italiana ed è l'unica lista che mette al centro i cittadini, le periferie e i valori aggiunti. Gli spezzini con noi torneranno finalmente al potere. Il primo punto che affronterò se dovessi diventare sindaco sarà l'occupazione perchè la città ne ha bisogno".



Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure