Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 28 Settembre - ore 10.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Troppo comodo parlare di sciacalli dopo aver ridotto la sanità spezzina ai minimi termini"

Intervento del coordinamento del gruppo Più Europa Più La Spezia.

"Ma noi radicali non ci offendiamo"
"Troppo comodo parlare di sciacalli dopo aver ridotto la sanità spezzina ai minimi termini"

La Spezia - Un buon politico dovrebbe sapersi attribuire i giusti onori e accettare nella stessa misura gli oneri derivanti delle proprie azioni, caro presidente Toti. La sua infelice uscita ci obbliga a risponderle che è troppo comodo, dopo aver ridotto ai minimi termini la sanità spezzina già provata dai tagli attuati del suo predecessore, rispondere alle critiche degli avversari politici tacciandoli di essere degli sciacalli. Proprio lei, la cui assessora alla sanità ha nominato una direttrice alla Asl 5 dichiarata non idonea da una sentenza del Tar. Proprio lei che, avocato alla regione l’appalto del nuovo ospedale Felettino tramite l’agenzia ire, non ha mai sollecitato quest’ultima (eppure dovrebbe conoscere bene il suo amministratore, o si tratta di un caso di omonimia con il tesoriere della sua fondazione?) mentre impiegava più di due anni per vagliare una variante, la cui tardiva bocciatura ha provocato la revoca unilaterale del contratto, lasciando la seconda città della regione, di fatto, senza un ospedale. Non era lei che venti giorni fa attaccava il governo reo di aver imposto la chiusura delle discoteche dal sedici di agosto? Ha veramente del coraggio da vendere chi, dopo aver addossato le colpe dell’incremento dei contagi solo alla comunità dominicana, che avrebbe partecipato a una fantomatica festa a Marina di Carrara, circostanza smentita dalla Asl apuana, ha poi ammesso a denti stretti che non è possibile escludere a priori che i festeggiamenti per la promozione dello Spezia in serie A (a cui lei non si è sottratto, facendosi immortalare assieme al sindaco, entrambi senza mascherina, sul prato del Picco) abbiano potuto cagionare dei contagi. Se ciò non le bastasse le ricordiamo che l’organico del personale medico e paramedico della Asl 5 è inferiore di circa 200 unità a quello della Asl 1 (Imperiese), che per numero di abitanti è quasi identica. Se nel ricordarle la pessima gestione della sanità ligure da parte della sua giunta la offende tanto, noi che con la nostra anima radicale siamo bene abituati alle parolacce e difficilmente ci offendiamo, accettiamo volentieri di essere chiamati sciacalli.

Il coordinamento del gruppo Più Europa Più La Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News