Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Febbraio - ore 14.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Troia sindacalista", Lara Ghiglione denuncia gli haters politici

Insulti e minacce per aver criticato il governo. "Rifletta chi ha votato il M5S perché deluso dalla sinistra".

una vergogna
"Troia sindacalista", Lara Ghiglione denuncia gli haters politici

La Spezia - Un giro di gogna non lo nega a nessuno quella fogna a cielo aperto che sono sempre più spesso i social network. Che sia strategia comunicativa messa in atto da profili fasulli coordinati su un obiettivo scelto a seconda del tema del momento o che sia solo la propria inciviltà e la propria codardia portata sulla rete da taluni cittadini, il 2018 si chiude come era iniziato su Facebook. E le donne sono obiettivi "privilegiati" di questa slavina di fango, su cui riversare magari anche il peggio del proprio subconscio. Lo sanno Cecile Kyenge e Laura Boldrini, lo sa anche il segretario provinciale della Cgil della Spezia Lara Ghiglione, che in queste ore si lascia andare a una denuncia per rompere il muro del silenzio che troppo spesso avvolge le vittime del cyberbullismo, prerogativa niente affatto degli adolescenti.

"Troia. Penosa. Kaka sindacalista. Scomparirete. E tanti altri bei commenti", recita il post della 43enne che pubblica gli epiteti ricevuti per aver osato rivolgere critiche all'operato del governo. Ghiglione se la prende in particolare con i sostenitori del Movimento Cinque Stelle. "Li metto così nome e cognome. Non li blocco e non blindo il profilo. Perché tutti possiate comprendere il livello di certi sostenitori convinti del movimento 5 stelle. Quelli che mettono le stelline anche sulla foto del profilo e che non accettano che si critichi la manovra finanziaria (questa è la mia colpa). Perché il movimento non si discute. Si ama".

"Quelli che ti imputano di non aver fatto niente per combattere il jobs act e non si chiedono perché il movimento non lo stia abrogando. Scrivono tutti le stesse cose come se li avessero educati ad attaccare su determinati argomenti - continua - A loro questo post non servirà a nulla, ma spero che faccia riflettere molte persone che votavano a sinistra e che in buona fede li hanno votati perché legittimamente delusi e arrabbiati. Davvero volete lasciare il Paese in mano a Salvini e a questa gente?", si chiede la sindacalista come chiosa. Un messaggio che pare rivolto a molti degli iscritti alla stessa Cgil.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News