Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 21.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Siate consiglieri presenti, io sarò un presidente equo"

Giorgio Cozzani al nuovo consiglio provinciale oggi si è riunito dopo le elezioni del 9 gennaio: "L'ente lavora e noi dobbiamo dare risposte ai cittadini"

"la provincia c'è"
"Siate consiglieri presenti, io sarò un presidente equo"

La Spezia - "Questa è casa vostra". Lo ha detto il presidente della Provincia Giorgio Cozzani nella prima seduta del consiglio eletto a seguito delle votazioni dei giorni scorsi. Nel suo discorso, oltre a dare il benvenuto ai nuovi consiglieri ha fatto appello alla necessità del lavoro di gruppo. Per poi passare ai punti all'ordine del giorno.
"Fa piacere che il consiglio sia così numeroso - ha esordito il presidente - Tra di voi c'è solo un veterano (Andrea De Ranieri, ndr). La Provincia in questi anni, non senza difficoltà, è riuscita a dare risposte concrete su tematiche molto importanti e se pensiamo a com'era nel passato adesso con circa un centiniaio di dipendenti è chiamata a dare risposte concrete ai suoi cittadini. So che voi darete il massimo e anche se questo ruolo non è pagato, come ben sapete, portiamo avanti i nostri compiti perché è un nostro dovere".
"Auspico che questo consiglio sia sempre così partecipato - ha aggiunto Cozzani - . Io cercherò di essere un presidente equo. In questa sede non è mai mancata la maggioranza perché ognuno ha portato avanti con senso della resposabilità. Come vi ho detto auspico da parte vostra la massima partecipazione alle sedute, lo dobbiamo anche ai consiglieri che ci hanno eletto. Anche nella precedente consigliatura quando si è sciolta non ho mancato di esprimere con una lettera, sia ai consiglieri di centrodestra che di centrosinistra, il mio massimo apprezzamento proprio per la loro costante presenza".

"A maggio scadrà il mio mandato e il mio successore sarà il vicepresidente che nominerò prossimamente - ha proseguito - . La provincia è un ente che lavora e lo dimostra che con l'arrivo dell'allerta gialla per neve siamo pronti su tutti i fronti. La Provincia c'è e deve dare tutte le risposte adeguate alla cittadinanza. Se mancasse quest'ente tutto il territorio andrebbe in crisi e non possiamo permettercelo".

I lavori poi sono proseguiti con gli ordini del giorno: la convalida degli eletti, la declassificazione di alcune strade che è stata riaggiornata per permettere ai consiglieri di conoscere meglio la materia, il federalismo demaniale passato all'unanimità per l'acquisizione di quattro porzioni di territorio e il punto sul rientro del Comune di Carro nell'ato idrico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News