Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Febbraio - ore 19.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Siamo preoccupati per l'escalation di estremismi xenofobi"

"Siamo preoccupati per l'escalation di estremismi xenofobi"

La Spezia - Siamo rattristati, preoccupati e stanchi dell’escalation di violenza di certi estremismi xenofobi che si manifestano in Italia e ultimamente anche nella provincia spezzina, come l’attacco rivolto alla sede della CGIL. Esprimiamo solidarietà a tutte le vittime di simili vigliaccate. Sono avvenute aggressioni personali, sono stati appesi arroganti striscioni, sono state aperte sedi estremiste che di culturale e patriottico nulla possiedono. I simboli e gli ammonimenti dei suddetti striscioni tentano goffamente di richiamare l’attenzione all’Ordine e alla Patria, ignorando però che questo modo di agire è anticostituzionale, illegale, violento e in primo luogo antipatriottico.
E’ triste vedere come certe frange politiche stravolgano il senso della realtà e delle parole, cavalcando l’ignoranza populista. E’ altresì disarmante notare come questi episodi quasi all’ordine del giorno siano sottovalutati, derisi o difesi da un certo becero sentire comune. E’ eclatante l’esempio dei social: si ridacchia dicendo che “sono fatti di 70 anni fa”, ci si irrita replicando “invece gli altri facevano di peggio”, s’incalzano proclamando il brivido di un “vento che cambia”. Il Fascismo e il Nazismo storici di 70 anni fa non sono in effetti il problema contingente: il reale problema è ciò che di malato risiedeva in quel contesto e che permane, con infiniti nuovi nomi e figli.
La condanna alla violenza, alla prevaricazione e all’arroganza dev’essere univoca, senza bandiere e senza colori politici. Non ci si deve dimenticare mai di rimanere umani. Nessun contesto storico può giustificare le barbarie. Siamo amareggiati del fatto che la Storia insegni poco all’uomo. Amareggiati ma per nulla intimiditi.

RCR Libera Iniziativa - Associazione Culturale Musicale

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News