Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Maggio - ore 00.24

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Più trasparenza e meno burocrazia", Cociancich parla del sì

`Più trasparenza e meno burocrazia`, Cociancich parla del sì

La Spezia - Lo slancio di fiducia ai cittadini invitati a lottare per il Sì in questo rush finale di campagna elettorale. Su questo filo conduttore è andata avanti il discorso del senatore pd Roberto Cociancich, coordinatore nazionale dei ‘Comitati per il Sì’, intervenuto al centro sociale ‘Bassano’ del Termo di Arcola. Lo stretto collaboratore di Renzi, chiamato dal collega a Palazzo Madama e amico Massimo Caleo, ha spiegato con una sintesi di mezz’ora i passaggi fondamentali della riforma costituzionale chiamando a raccolta i cittadini, amministratori e esponenti del Pd, favorevoli al referendum, a farsi vivi in tutto il Comune, a cominciare da Ponte di Arcola, dove alcuni problemi assillano la frazione, proprio dove il Movimento Cinque Stelle, avversario nella consultazione del 4 dicembre, ha messo il proprio quartiere generale all’aperto.

Cociancich ha parlato di leggi migliori, principi di trasparenza, burocrazia da cancellare. E ancora: di risorse da recuperare, di nuove forme di partecipazione dei cittadini, di leggi migliori e più chiare. Per non dire del nuovo ruolo del Senato di raccordo tra Regioni, Stato ed Europa.

Infine ha risposto a diverse domande del pubblico, presente numeroso.

Lo avevano preceduto gli interventi di Federica Pecunia, segretaria provinciale pd, e Giuseppe Mori, membro della direzione provinciale, coordinatore della riunione.

La prima, tra le altre cose, ha posto l’accento sulla riforma definendola di sinistra e come esempio ha annunciato il voto favorevole dell’Anpi del Levante con il suo segretario Renato Orlandi, in controtendenza alla posizione nazionale dell’associazione partigiani, schierata per il No.

Il pensiero di Mori è andato alle famiglie e alle aziende, ai titolari dei mutui. Con un timore: che la sconfitta del Sì dia spazio alla speculazione e a quanti manovrano sul nostro debito pubblico in mano a fondi stranieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Circolo Pd del Termo Archivio CDS


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure