Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Giugno - ore 09.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Perché si è atteso così tanto a valutare la variante del Felettino?"

raffaelli: "e' un mistero"
"Perché si è atteso così tanto a valutare la variante del Felettino?"

La Spezia - "La notizia del primo benestare sulla variante sismica del nuovo ospedale, da parte della Provincia, non può che far
tirare un sospiro di sollievo a tutti. Nell’aria si avvertiva il pericolo di risvolti negativi dovuti proprio a questa specifica fase. C’è da rilevare però come le motivazioni a base dell’autorizzazione, per altro verso, cozzino con le opinioni e con le idee che, sulla stessa variante progettuale, vennero espresse dai rappresentanti di IRE, l’ente della regione, durante le audizioni in Commissione comunale".

Così Marco Raffaelli, consigliere comunale Pd, puntualizza il suo punto di vista, in seguito all'annuncio di ieri da parte di Via Vittorio Veneto: "In quella sede rilevai l’alta probabilità che la variante portasse con se dei perfezionamenti sotto il profilo dell’antisismica. Altrimenti perché presentarla? Pertanto chiedevo ai rappresentanti di Ire in quelle sedute, un primo parere su questo punto: la presenza o meno di miglioramenti. Nonostante la visione delle tavole, non mi si diede una risposta esauriente. Mi si disse che di elementi in più non era possibile valutarne la presenza o l’assenza. Oggi la provincia conferma invece che quella variante, rispetto al passato, presenta non solo migliorie tecniche, ma addirittura l’adeguamento alla più recente normativa in materia di sismica. E se non è un salto in avanti questo, allora non so più cosa possa esserlo".

Continua Raffaelli: "Alla luce di ciò, quello che ascoltai in quella commissione mi risulta una contraddizione bella e buona, che si somma a tante altre. Insomma, un grande mistero resterà il perché si è aspettato così tanto a valutare e autorizzare una variante che ha contribuito a ottimizzare il progetto come richiesto dall’ente provinciale. L’auspicio è che ora si faccia presto. E per capire tempi e risvolti che derivano da quest’autorizzazione chiederò un passaggio per ascoltare Provincia, Pessina e Ire".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News