Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 11.23

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Peracchini e Cenerini smettano di manipolare la verità"

Il tema è tornato in auge negli ultimi giorni e trova la replica delle opposizioni: "Se credono nell’importanza di evitare il rischio inquinamento delle navi ormeggiate sul fronte di Via San Cipriano, perchè hanno votato contro la nostra proposta?"

Sull'elettrificazione delle banchine
"Peracchini e Cenerini smettano di manipolare la verità"

La Spezia - “Non sentivamo la necessità di tornare sul tema dell’inquinamento delle navi da crociera dopo il dibattito nell’ultimo consiglio comunale - dichiarano Guido Melley, LeAli a Spezia, Federica Pecunia, Pd, Massimo Lombardi, Spezia Bene comune, Paolo Manfredini, partito Socialista e Luigi Liguori, Spezia bella forte e unita - ma leggendo le ultime dichiarazioni di Cenerini non possiamo esimerci dal farlo. Il punto è se sia vero che il sindaco, Cenerini e tutta la maggioranza abbiano votato contro o meno al nostro documento presentato sul tema della elettrificazione delle banchine portuali",

“Le carte e gli atti parlano chiaro - proseguono i capigruppo di opposizione - e la seduta dell’ultimo parlamentino ha visto questo risultato. La maggioranza contraria sia alla mozione degli (ex) alleati Guerri e Caratozzolo sia al nostro ordine del giorno che concludeva testualmente con la richiesta -nero su bianco- di impegnare il Sindaco “a dare attuazione agli accordi assunti con l’Autorità Portuale nel 2017, definendo un cronoprogramma aggiornato per l’elettrificazione delle banchine “. Se Peracchini crede davvero nell’importanza di evitare il rischio inquinamento delle navi ormeggiate sul fronte di Via San Cipriano, perché ha votato contro alla nostra proposta? Perché non ha preteso lo scorso maggio, al momento della stipula in pompa magna del Protocollo di Intesa sul Waterfront con Ministero, Agenzia del Demanio, Regione ed AdSP, di inserire negli accordi inter enti il punto della elettrificazione dei moli di cui invece non vi è alcuna traccia?”

“Questi sono i fatti - concludono Melley, Pecunia, Lombardi, Manfredini e Liguori- e se Peracchini e Cenerini , come ultras faziosi, non fossero accecati dallo spirito di contrapposizione fine a se stesso dovrebbero ammetterlo e riconoscere pubblicamente che, per rispetto non solo a noi ma e soprattutto a tutti i cittadini, la verità non deve mai essere manipolata.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News