Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 20.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Non fate decadere il Puc"

La mozione di Partito democratico, Psi, Le Ali a Spezia, Spezia bella forte e unita, Spezia bene comune, Movimento 5 stelle.

"Non fate decadere il Puc"

La Spezia - "Non vogliamo la decadenza del Puc e chiediamo che venga approvato nei termini di legge". Con una mozione i gruppi consiliari del Partito democratico, Psi, Le Ali a Spezia, Spezia bella forte e unita, Spezia bene comune, Movimento 5 stelle chiedono che la questione Puc venga affrontata e discussa in consiglio comunale il prima possibile prima che scadano i termini previsti dalla legge.
L'opposizione dunque fa fronte, quasi, unico salvo per la lista presieduta da Lorenzo Forcieri. Nel testo della mozione i consiglieri di minoranza pongono una serie di questioni all'intera giunta Peracchini.
Per i firmatari della mozione è di fondamentale importanza la tutela delle zone collinari e la prevenzione del dissesto, la diminuzione dei carichi urbanistici e quindi la riduzione del consumo del suolo. Non sono di secondaria importanza: "La riqualificazione ordinata e non speculativa del patrimonio edilizio esistente evitando l'apertura di nuovi poli di media e grande distribuzione commerciale - scrivono i consiglieri che proseguono -, l’ impegno a mantenere e privilegiare lo sviluppo di aree produttive togliendole al residenziale e lo studio di norme geologiche di maggiore salvaguardia con una mappatura più precisa di quella del vecchio piano di bacino (all'incirca il 50% in più di frane rilevate e attive rispetto al passato)".
Per la minoranza dunque non c'è tempo da perdere e ricordano che: "L 'iter istituzionale ad oggi è stato favorito dai gruppi Pd, Le Ali a spezia, Psi, Movimento 5 Stelle, Spezia bene comune e Spezia bella forte e unita, sia per ciò che riguarda la discussione nelle relative commissioni sia per la convocazione di questa assemblea comunale, data l' inerzia dell'amministrazione dimostrata fino ad oggi in materia".
Inoltre per i consiglieri: "Le osservazioni pervenute, come dichiarato in sede di commissione sono circa 250, e tra queste almeno 50 ricevibili. Si dovrà tenere conto delle verifiche effettuate dall'amministrazione sulle precisazioni richieste dalla Regione. Inoltre l'assessore in sede di commissione ha dichiarato che ci sono alcune schede d'area da rivedere e modificare e, sempre in quella sede, valutava il lavoro sulla variante un buon lavoro nei suoi cardini principali. Infine, ad aprile è stata votata l'adozione e non l'approvazione dunque qualunque osservazione ricevibile ha ancora la possibilità di essere recepita e accolta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News