Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Gennaio - ore 00.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Nessun dubbio sull'unità del centrodestra a Spezia"

L'assessore Gianni Berrino guarda alla prossima primavera, ma avverte: "Presto per fare nomi". L'onorevole Rampelli suona la carica per il no alla "riformetta".

`Nessun dubbio sull´unità del centrodestra a Spezia`

La Spezia - E' un Gianni Berrino abbottonatissimo quello che cala alla Spezia in occasione del convegno "Le regioni del no", targato Fratelli d'Italia, tenutosi oggi pomeriggio in Via Leopardi, a un civico 62 gremito e addobbato patriotticamente. L'assessore regionale, infatti, interrogato sulle prossime elezioni comunali, ha tenuto una linea prudente e inclusiva, distante dai toni e i contenuti del comunicato diramato un mese fa da Fdi e Lega Nord (qui) a indirizzo - perché di tale convitato parliamo - di La Spezia popolare, evoluzione di Ncd che ha nel consigliere regionale Andrea Costa la sua punta di diamante (e che ha già sguainato una quindicina di candidati al consiglio comunale).
"Non penso che oggi si possa mettere in dubbio l'unità del centrodestra - ha detto Berrino -. Nel 2015 abbiamo vinto uniti in Regione, nel 2016 a Savona. Il presidente Toti e i segretari dei partiti stanno già lavorando per vincere alla Spezia e negli altri Comuni liguri al voto. Anche per questa città ci saranno un candidato, un programma e i partiti che li accetteranno e sosterranno". E ha precisato: "Sono elezioni amministrative, non politiche. Il piano nazionale è altra cosa".

Piano nazionale dove "Area popolare è parcheggiata nel governo Renzi e adesso ritiene giusto votare 'Sì' al referendum nella convinzione che sia un primo passo verso altri miglioramenti", come ha detto l'onorevole Fabio Rampelli, capogruppo di Fdi alla Camera, scendendo nel vivo dei temi del convegno. "Il punto non è che non si può cambiare la Costituzione, ma che questo cambiamento è negativo e non risponde ai bisogni della società. Inoltre, il testo costituzionale che ne uscirà ce lo terremo vita natural durante, perché, di fatto, sarà impossibile tornare a modificarlo". Rampelli ha spinto forte sulla trasformazione due rami del Parlamento: "Se questa riformetta passerà, ci sarà il rischio di avere Senato e Camera di orientamento politico differente. Centrosinistra a Palazzo Madama, centrodestra a Montecitorio, visto che il primo storicamente è più forte alle amministrative e il secondo alle politiche".

Tornando al tema elettorale, Berrino ha definito prematura ogni parola su nomi di possibili candidati ("A meno di non voler far male a qualcuno"), eventuali modalità di selezione, primarie comprese, e tipologia di cavallo - civico o politico -, benché quest'ultima distinzione non lo appassioni: "Non capisco: se io faccio politica non faccio parte della società civile?". Per respingere ogni pretesa di taccuino, l'assessore è ricorso al più classico dei paragoni calcistici: "Voler sapere chi sarà candidato oggi è come pretendere di conoscere il vincitore del campionato di calcio ad agosto".

Presenti alla conferenza anche il consigliere comunale Maria Frazia Frijia, il coordinatore provinciale Fdi Alessandro Rosson e il presidente dell'associazione Levante Franco Bardelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure