Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Settembre - ore 20.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Mai tanta attenzione per il porto, ma sono sindaco di tutti gli spezzini"

Peracchini risponde alle preoccupazioni di Cisl e Uil. "Sbloccato il prp grazie al decadimento del Puc". Poi affonda: "I sindacalisti tengano un profilo istituzionale in campagna elettorale e si dedichino di più ai loro iscritti".

BOTTA E RISPOSTA
"Mai tanta attenzione per il porto, ma sono sindaco di tutti gli spezzini"

La Spezia - In merito alle dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa (qui l'articolo) da Marco Furletti, segretario generale della UIL Trasporti, Marco Moretti, segretario generale FitCisl, Luca Rapallini, Andrea Pagnacco, Gabriele Mariani e Francesco Tartarini, esponenti delle rappresentanze sindacali (rsa) della Lsct-Contship, il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini dichiara quanto segue.
"Rivendico con particolare orgoglio ciò che l'attuale amministrazione ha fatto nei suoi primi mesi di mandato, e ciò che ha messo in campo per i prossimi. Senza entrare in polemica con le passate amministrazioni, voglio sottolineare che mai fino a questo momento l'attenzione di Palazzo Civico è stata tanto focalizzata sul porto, sui suoi lavoratori, sui suoi operatori e sulla convivenza con il resto della città. Un'attenzione che vorrei rimanesse sempre a trecentosessanta gradi".

"Entrando nel merito della polemica sollevata, è necessario ricordare che soltanto con il decadimento del PUC del 27 dicembre scorso è stato possibile superare il blocco della realizzazione del piano regolatore portuale e avanzare così concrete ipotesi di investimenti relativi allo sviluppo del settore. Infatti, sempre in quest'ottica, l'amministrazione ha chiesto la deroga alla Marina Militare affinché la Contship potesse operare dietro l'area Enel evitando così la formazione delle code chilometriche dei camion che devono accedere al porto al fine di ridurre non solo l'inquinamento acustico e ambientale ma anche un dispendio economico.
Mi sorprende che si faccia riferimento a un convegno di più di due mesi fa a cui ho partecipato insieme ad altri relatori di cui ci si accorga soltanto adesso: il mio ragionamento riguardava l'automazione dei porti e il rispetto delle persone che vivono in quelle zone, quotidianamente alle prese con problemi di inquinamento ambientali e acustici. Lo ripeto: lo sguardo di un sindaco non può essere solo rivolto a una sola parte, deve cercare di cogliere tutte le istanze della cittadinanza per raggiungere una sintesi di concordia.
Infine, invito i sindacalisti intervenuti a tenere un profilo maggiormente istituzionale in questo momento di campagna elettorale e di dedicarsi alacremente, invece, al miglioramento delle condizioni lavorative ed economiche dei propri iscritti. Altrettanto pacificamente, io dò loro il benvenuto in consiglio comunale qualora volessero presentarsi e manifestare, e li invito fin da subito a un confronto nel mio ufficio a Palazzo Civico."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News