Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 28 Gennaio - ore 22.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"La targa per Craxi, un'altra 'perla' toponomastica della giunta"

rifondazione
"La targa per Craxi, un'altra 'perla' toponomastica della giunta"

La Spezia - Dopo lo slargo dedicato al creatore dell'Opus dei Escrivà de Balaguer, l'ineffabile duo spezzino Peracchini-Asti produce un'altra "perla" toponomastica.

Si tratta della targa da apporre presso la mediateca di via Firenze in celebrazione dell'ex leader del Psi Bettino Craxi, pluricondannato per tangenti e protagonista di uno dei periodi più oscuri della storia italiana recente. Davvero un colpo da maestri della mistificazione e del revisionismo storico. Ma questa giunta ormai ci ha abituato a simili prodezze.

A vent'anni esatti dalla morte, Rifondazione condanna Craxi, e i suoi esaltatori ex post, non solo come politico di comprovata corruzione, ma anche - e soprattutto - perché fu un assoluto nemico dei lavoratori, della giustizia sociale e dell'egualitarismo tra poteri, che spianò la strada alla destra berlusconian-leghista dei venti anni successivi, ingannando parte della popolazione con il miraggio - del tutto insensato e purtroppo imitato in seguito - di voler incarnare una "sinistra moderna".

Basti ricordare l'accordo di San Valentino del 1984 contro la scala mobile, i desiderata presidenzialisti più volte espressi con sprezzo delle istituzioni, l'atteggiamento "ducesco" già notato all'epoca e il poco o nulla rispetto degli avversari politici.

Craxi non può e non deve meritare una targa in ricordo. Si elimini l'agiografia e la falsità storica dalla vita pubblica degli spezzini.

Abbiamo già avuto, nelle nostre vicinanze, simili vergognosi precedenti (ci riferiamo all'"encomiabile" ex sindaco di Aulla e deputato forzista Lucio Barani): chiediamo che la città si ribelli a un simile scempio nell'interesse della verità storica e della salvaguardia della memoria per le giovani generazioni di spezzini.

Rifondazione comunista la Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News