Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Febbraio - ore 18.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Iren? Preoccupa rapporto tra fatturato e debito"

Intervento del socialista Marco Andreini.

"Iren? Preoccupa rapporto tra fatturato e debito"

La Spezia - Ho sempre avuto la netta sensazione che le elezioni in città le abbiamo perse su due questioni precise, Acam e gestione dei rifiuti e sicurezza.Forse una delibera votata pochi giorni prima della fine della legislatura precedente non é stata una buona scelta,ma forse al di là delle gare si sarebbe dovuto analizzare meglio la situazione del mercato e soprattutto la scelta del partner.
Iren é sicuramente una società importante del settore, ma ha un indebitamento con le banche ed un rapporto tra il debito e il fatturato estremamente preoccupante.
Auspico che i consiglieri comunali tutti prendano visione dei dati di bilancio di Iren dei primi nove mesi del 2017,ed esaminino a fondo la delibera del consiglio di amministrazione di Iren del 5 dicembre sull'aggregazione con Acam.In questi anni tutti i politici cittadini hanno sempre posto l'attenzione sull'indebitamento pauroso di Acam anche in rapporto al capitale sociale dell'azienda ,spero che si ponga la stessa attenzione sull'indebitamento di Iren che arriva a 2,378 mld,,rispetto ad un fatturato di gruppo pari a 2.614 mld.Allo stesso modo spero che i consiglieri prendano in esame il valore economico del 100% di Acam che come é riscontrabile dalla delibera di Iren vale 59.000.000 di euro. Allo stesso modo auspico che tutti i consigli comunali dei comuni soci di Acam ,informino i cittadini dei loro comuni in modo trasparente sulle azioni che devono intraprendere.
Iren acquista il 100% di Acam subordinatamente all'acquisto da parte dei comuni soci di Acam di 27 milioni di euro di azioni di iren ad essi riservate.
È bene che si sappia che i comuni della provincia spezzina vendono le azioni da loro possedute in Acam ,non avranno più alcuna voce in capitolo a meno che non si consideri voce in capitolo possedere il 2,27% del capitale sociale di Iren controllata al 51% dai comuni Emiliani ,che ha un cap sociale di 1,276 mld. Questi sono gli atti ufficiali depositati in Consob quindi se esistono altri atti é bene che questi vengano messi a conoscenza di tutti,prima che i consigli comunali votino sul destino delle loro partecipazioni. Allo stesso modo penso che nelle valutazioni di tutti coloro che saranno chiamati a votare le delibere deve essere ben presente il destino dei dipendenti di Acam e delle società dell'indotto come ad esempio la Maris.


Marco Andreini
Segreteria Nazionale
Partito Socialista Italiano

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News